Dopo l’articolo del Prof. Antonello Camporeale, ho ricevuto alcune segnalazioni circa il numero di presenze nel Sistema delle Piazze per S.Silvestro. Camporeale, nell’articolo, esprime il più vivo compiacimento per il felice esito della manifestazione, svoltasi la notte di S. Silvestro e battezzata “Note di Mezzanotte”.

Alcuni sostengono invece che la gente in piazza fosse davvero poca.

Ecco alcuni inequivocabili scatti del fotografo Giuseppe Arnone..

capodanno castelvetrano 1

capodanno castelvetrano 6


capodanno castelvetrano 2

capodanno castelvetrano 3

capodanno castelvetrano 4

capodanno castelvetrano 5

L’iniziativa, promossa e organizzata dal Prof. Antonello Camporeale, Consulente del Sindaco per le attività musicali, con la collaborazione di Nino Romano, presidente dell’Associazione Culturale “La Rivista”, è stata sponsorizzata dal Cortez Café, e ha goduto dell’eccezionale servizio di sicurezza fornito dalle organizzazioni di volontariato, coordinate da Rosalia Milazzo, con la presenza di “Angeli per la vita” (che ha assicurato il piano sanitario) e delle associazioni CPAS e UNAC (che hanno coordinato la viabilità).

L’evento, patrocinato dal Comune di Castelvetrano, è stato aperto in prima serata da un Concerto di canti popolari e di romanze siciliane e napoletane, arrangiati ed eseguiti in chiave classica dal pianista Roberto Franco, dalla violinista Luisa Caldarella, dal soprano Antonella Marino e dal tenore Giovanni Raineri. La qualità delle esecuzioni del quartetto ha fortemente richiamato l’attenzione del pubblico, creando la migliore atmosfera e preparando l’evento della mezzanotte.

A tarda sera il programma ha visto le apprezzate esibizioni di nuovi e promettenti talenti canori e musicali: sul palco si sono avvicendati il duo Maria Natalia Caprarotta e Giordana Firenze, i reppers Roca Wear e Smog, i Double blef e gli Asso e B.o.p., il violinista Samuele Tramonte, il tenore Roberto Gagliano, il cantautore Antonio Clemente, il duo di chitarra solista e chitarra basso Emanuele Parrino e Mario Russo.
Le proposte di questi giovani artisti hanno suscitato l’entusiasta partecipazione del numerosissimo pubblico intervenuto alla manifestazione, che ha caldamente espresso il proprio apprezzamento; un valore aggiunto ha costituito la brillante presentazione dal Prof. Giuseppe Camporeale, che ha introdotto i brani e i loro esecutori, e adeguatamente valorizzato le radici musicali di Castelvetrano, richiamando gli illustri nomi di Francesco Maggio, Giuseppe Palazzotto Tagliavia e Raffaele Caravaglios.

All’avvicinarsi della mezzanotte, una folla di oltre 2000 persone, molte delle quali provenienti dalle città limitrofe, ha colmato l’intero Sistema delle Piazze e invaso i locali in essa aperti, dando vita ad una festosa animazione, e venendo coinvolta nel mixage dei tre straordinari DJ, Peppe K, Angelo Messina e Daniele Sabani, che hanno trascinato il pubblico in un inarrestabile vortice di balli di vario genere, protrattosi fino all’alba del Capodanno.

“Note di Mezzanotte” ha pienamente conseguito l’obiettivo programmatico (in primo luogo quello di valorizzare la grande tradizione musicale di Castelvetrano) e certamente il grande successo ottenuto garantirà la realizzazione di nuovi e altrettanto significativi eventi.