pane-nero-di-castelvetranoLa Sicilia è una presenza importante alla sesta edizione di Slow Fish, manifestazione a ingresso gratuito organizzata da Slow Food e Regione Liguria dal 9 al 12 maggio al Porto Antico di Genova.

L’evento biennale dedicato al pesce e alla pesca sostenibile vuol far conoscere al grande pubblico l’ambiente marino e le sue mille ricchezze. Non possono mancano però i Presìdi Slow Food e i prodotti tipici, tra quelli che arrivano dalla Sicilia, abbiamo la masculina da magghia, piccola guizzante acciuga, il limone Interdonato di Messina, i carciofi spinosi di Menfi ed il meraviglioso pane nero di Castelvetrano che con la sua tipica crosta dura e color caffè (cosparsa di semi di sesamo) ha già “rapito” migliaia di visitatori.

Ecco una foto durante un momento di degustazione del nostro meraviglioso pane, sulla destra il neo Ministro Nunzia De Girolamo, insieme al presidente internazionale Slow Food, Carlo Petrini. Sulla sinistra, il noto panificatore castelvetranese Tommaso Rizzo.

Pare che il Ministro all’Agricoltura abbia apprezzato particolarmente sia il Pane che i Biscotti Piccanti.

pane-nero-di-castelvetrano-slow-fish

Il fiore all’occhiello della “Bottega del Pane” di Tommaso Rizzo è appunto il Pane Nero di Castelvetrano che, recuperato alla memoria e fatto valorizzare dai massimi livelli di competenza, è diventato presidio Slow Food grazie anche ai metodi tradizionali di lavorazione e l’utilizzo di materie prime genuine.