Il Sindaco della città di Castelvetrano-Selinunte, Avv. Felice Errante, ha partecipato ieri alla serata di gala organizzata per festeggiare i 25 anni dell’Associazione Castelvetranesi d’America, presieduta da Luciano Saladino.

Tra gli oltre 400 presenti anche venti nostri concittadini che erano guidati dal presidente dell’associazione Castelvetranesi nel Mondo, Giovanni Tortorici e che hanno partecipato alla missione americana a proprie spese e senza nessun contributo dalla civica Amministrazione, come invece qualcuno si era affrettato a malignare.

Tra gli ospiti anche il vicepresidente di Alitalia, una delegata del console italiano a New York, importanti imprenditori e professionisti di origine siciliana che operano nella città di New York.

felice-errante-new-york

La giornata è trascorsa con alcuni momenti particolarmente significativi come l’elezione ad uomo dell’anno, del Sindaco Errante per la meritoria opera svolta in questo scorcio di amministrazione, ed è la prima volta che questo premio, che solitamente era attribuito a imprenditori e professionisti che operano a contatto con la nostra comunità, viene assegnato ad un politico.

Non sono mancati i momenti di commozione da parte dei nostri connazionali che hanno palesato un amore verso la nostra Castelvetrano, che spesso manca persino ai concittadini che vi risiedono e che hanno accolto con gioia ed entusiasmo la consegna della copia della delibera della Giunta Municipale che ha intitolato un asse viario della nostra città ai Castelvetranesi d’America, per la precisione la via che si snoda dall’intersezione tra le vie Tenente Sammartano, Oberdan e Mauro Rostagno, proprio quale riconoscimento del percorso di crescita umana, culturale, sociale e professionale che gli stessi hanno avuto nel corso della loro permanenza negli States, riuscendo anche ad occupare incarichi particolarmente prestigiosi.

Il Sindaco poi è stato intervistato da alcune emittenti televisive e da uno dei più importanti network radiofonici americani, I C N radio. L’emittente newyorkese, infatti, è seguita giornalmente da milioni di radio ascoltatori, a maggioranza italiani ed ispanici, e si pone tra gli obiettivi quello di mantenere vive le tradizioni culturali dei paesi di provenienza, in questo caso l’Italia.

A coloro i quali in questi giorni hanno fatto polemiche sterili sui costi di questa missione invito a visitare il portale istituzionale dell’Ente, per rendersi conto delle castronerie che sono state scritte in merito alla delegazione che invece è venuta in America a proprie spese- afferma il Sindaco- proprio per il piacere di condividere un emozionante incontro con dei concittadini che pur a distanza continuano ad amare profondamente la nostra città e ne parlano con grande commozione.

La mala politica non alberga in questa città ormai da molto tempo, si rassegnino i detrattori ed impieghino le loro energie per favorire la crescita della nostra comunità- conclude Errante- voglio ringraziare Luciano Saladino per tutto l’impegno profuso, e per l’ incontro che avrò domani con il primo cittadino di New York Bill De Blasio.