Da diversi mesi è ormai chiusa al traffico veicolare un tratto della Strada Provinciale 56 che collega la statale tra Castelvetrano e Marinella di Selinunte con la zona del basso Belice.

Trattandosi di una strada di grande percorrenza già negli scorsi mesi il Comune di Castelvetrano ha fatto segnalazione all’amministrazione provinciale ma ad oggi non si hanno ancora informazioni sui lavori di ripristino dell’asse veicolare.

A causa di un cedimento, fino allo scorso inverno, il tratto era percorribile solamente in una corsia, poi con l’aggravarsi delle condizioni della strada, si è reso necessaria l’interruzione in entrambe le corsie.

Negli scorsi mesi i disagi sono stati notevoli sia per turisti che residenti. Sono stati infatti collocati dei segnali che avvisano dell’interruzione, senza però alcuna indicazione sulle strade alternative, creando non poche difficoltà ai turisti che si spostano tra Porto Palo di Menfi e Marinella di Selinunte.

Non pochi disagi anche per i residenti e per gli alberghi dato che gran parte del traffico si è riversato in una strada molto stretta, la Via Trenta Salme.