Il Sindaco di Castelvetrano, Avv. Felice Errante Junior e l’assessore alla cultura Dott. Salvatore Stuppia hanno visitato con il loro staff i vari Altari di S. Giuseppe allestiti nella storica via Garibaldi a cura delle associazioni Pro Loco Castelvetrano Selinunte ( che ha coordinato l’intero evento) Adisa, Solidad, Amacus e Auser.

E’ quindi intervenuto al concerto di chitarra classica tenuto nella Chiesa del Purgatorio dal giovane maestro Marco Billardello, proveniente dal Conservatorio A. Scontrino di Trapani, che ha eseguito musiche di Paganini, Villa-Lobos e Giuliani, al cospetto di un pubblico particolarmente attento e motivato, e presentato dal critico d’arte Giuseppe Camporeale, che nei suoi interventi introduttivi ha richiamato la grande tradizione musicale di Castelvetrano, auspicando che possa venire ripresa e rilanciata, anche attraverso il recupero di strutture monumentali, come la Chiesa del Purgatorio, da adibire ad Auditorium.

altari san giuseppe

Il Sindaco Errante ha espresso viva soddisfazione per il complesso delle iniziative allestite per la settimana dei festeggiamenti, che ha visto il seminario sui riti orali per S. Giuseppe in Sicilia, tenuto dal Prof. Sergio Bonanzinga, docente di Etnomusicologia presso l’Università degli Studi di Palermo, la mostra dei Pani tradizionali di S. Giuseppe, creati in forme di secolare tradizione nei comuni di Vita, Partanna, Santa Ninfa, Palazzo Adriano, Salaparuta, Ribera, San Biagio Platani, Vittoria, la mostra di ricami antichi che hanno ornato gli Altari del Purgatorio, della via Garibaldi ( allestiti da Rosario Curiale e da Rosaria Maria Passerini) e della Chiesa della Salute ( a cura del gruppo giovani “Boanerghes), l’esibizione dei Tamburini Aragonesi di Castelvetrano che, come avveniva un tempo, hanno annunciato alla Città l’inizio dei festeggiamenti, accompagnando il Corteo solenne che si è svolto lungo l’Itinerario degli Altari di S. Giuseppe, dalla chiesa della Madonna di Porto Salvo alla Matrice, la tradizionale preparazione delle 101 pietanze per “Li Virgineddi” a cura dell’associazione Solidad, il concerto vocale – strumentale del Duo Sciuvall ( composto da Giuseppe Lo Sciuto, alias Sciupè, e Dario Vallone),e infine l’allestimento in piazza Carlo Aragona Tagliavia del gazebo “SOS Chiesa del Purgatorio”, per la raccolta di fondi destinata agli interventi di urgenza da eseguire per mettere in sicurezza l’insegne monumento barocco.

filardo camporeale

Dott. Paolo Guerra, l’Assessore alla Cultura Dott. Salvatore Stuppia, Sindaco di Castelvetrano Avv. Felice Errante Jr., Prof. Giuseppe Camporeale, presidente della Pro Loco Castelvetrano Selinunte Pier Vincenzo Filardo, Prof. Antonello Camporeale.

 

E’ la prima volta, dopo molti decenni, che la festa di S. Giuseppe viene realizzata con tanto vasto e multiforme impegno e un così largo coinvolgimento della popolazione di Castelvetrano e dei paesi limitrofi, i cui gruppi di visitatori sono stai accolti e accompagnati in Città dai “Giovani della Pro Loco Castelvetrano Selinunte”, che a tal fine hanno seguito un corso di formazione tenuto dal prof. Giuseppe Camporeale.

Il progetto organizzativo ha anche valorizzato la storica via Garibaldi, i cui abitanti e i commercianti hanno partecipato con vivo entusiasmo all’iniziativa ,mettendo a disposizione i locali per l’allestimento degli altari e contribuendo al fasto della processione solenne con l’esibizione ai balconi e alle finestre, secondo l’uso antico, dei drappi ricamati e dei tappeti più preziosi.

Le Associazioni che hanno promosso e curato i festeggiamenti, con il Patrocinio del Comune, unitamente a tutti i cittadini di Castelvetrano, si propongono di assicurare un analogo impegno per le future edizioni dell’evento, alla cui realizzazione hanno attivamente partecipato la varie confraternite religiose, sotto la guida dell’arciprete Don Giuseppe Undari, e del clero locale, sottolineando come esso si inquadri nella nuova prospettiva teologica di Papa Francesco, il quale ha assegnato un ruolo speciale a S. Giuseppe quale Patrono della Chiesa Universale, portandone il simulacro in Vaticano e richiamandone frequentemente nelle sue omelie il modello di santità, connesso a ruolo di Padre del Salvatore, svolto nella piena accettazione della missione paterna affidatagli da Dio.

Pier Vincenzo Filardo – Il Presidente della Pro Loco Castelvetrano Selinunte

Antonello Camporeale – Il Direttore Artistico degli eventi musicali