Pubblichiamo la lettera aperta di un cittadino castelvetranese, attivista del Movimento 5 Stelle..

Abbiamo visto montagne di spazzatura, dando un’immagine pietosa e adesso assistiamo anche Castelvetrano che crolla. Vediamo che i nostri figli vanno via da Castelvetrano, vediamo i negozi vuoti e chiudono, vediamo il commercio in rovina.

castelvetrano crolla 2Quante cose vediamo incancreniti per colpa di una mala politica che è stata prodotta in 20 anni e più. Politici è dirigenti di turno hanno permesso di tutto senza pensare per il futuro del paese e dei loro figli .

Hanno permesso di tutto, dallo scempio del litorale di Triscina facendo costruire tanta povera gente la casetta al mare, senza fare un piano regolatore, con l’aiuto di amministratori consenzienti per un loro tornaconto, al deturpamento del parco archeologico di Selinunte con le famigerate dune.

Oltre 65 anni fa, si costruiva la diga Delia, si costruivano strade nelle campagne , si costruivano parchi e muri di contenimento.

E poi cosa è successo? Sono arrivati alcuni politici di grande talento pensando solo al loro benessere personale. E poi sono arrivati alcuni giovani che sono entrati nei vecchi partiti e si sono uniformati “e questo è stato triste”.

castelvetrano crolla 1Perché uniformandosi ha contribuito ha mantenere il marciume imperterrito e duraturo senza pensare al benessere del paese e dei loro figli. Come si può continuare ad assistere a questo scempio immorale e arcaico e mantenere un paese all’ abbandono?

Quante ricchezze ha il nostro territorio senza che vengono valorizzate? Il turismo fonte di ricchezza, (parco archeologico, cave di Cusa, spiagge ) l’agricoltura fonte di prodotti pregiati ( Olio, frumento, agrumeti ) . Credetemi le nostre zone sono i Caraibi dell’Europa, è invece c’è l’abbandono totale.

Antonio Abitabile
Castelvetrano 5 stelle

Le foto sono state segnalate dallo stesso autore della lettera