I consiglieri comunali del gruppo “Liberi ed Indipendenti” , Giuseppe Curiale, Luciano Perricone e Gaetano Accardo questa mattina hanno consegnato nelle mani del Segretario Generale del Comune le proprie irrevocabili dimissioni.

La decisione è maturata sulla scorta di una profonda riflessione che i consiglieri, all’opposizione di questa amministrazione comunale, hanno deciso di compiere con grande senso di responsabilità. Siamo convinti che questa situazione di stallo, che si era protratta per troppo tempo, si doveva necessariamente interrompere con un gesto di maturità che siamo certi sarà apprezzato dalla cittadinanza.

La politica cittadina, da troppe settimane ormai, versava in una situazione di immobilismo che rischiava di farla irrimediabilmente ripiegare su se stessa, poiché si erano perse di vista le tante problematiche che permangono e che devono essere affrontate, nel tentativo di offrire alla comunità una serie di soluzioni durature.

Chi svolge il ruolo di opposizione, come gli scriventi, non può dimenticare che l’interesse supremo sia quello di tutelare l’interesse dei cittadini ed in questa direzione non era più possibile continuare ad operare in seno al massimo consesso civico con la giusta serenità. Le ormai stranote vicende legate al consigliere Calogero Giambalvo avevano di fatto reso impossibile qualsiasi tentativo di mediazione e qualsiasi soluzione terza, che non fosse quella che oggi responsabilmente abbiamo assunto. I cittadini castelvetranesi hanno bisogno di gesti concreti, non di proclami o di vuote parole di circostanza.

I consiglieri comunali
Giuseppe Curiale
Luciano Perricone
Gaetano Accardo