Trapani Cento Cup VelaLa giunta provinciale ha approvato gli accordi di collaborazione per la realizzazione della manifestazione “Trapani Cento Cup 2008” in programma dal 17 al 21 settembre 2008, in attuazione del piano delle Manifestazioni Veliche e Nautiche denominato “Le rotte dello Sviluppo” finanziate con i fondi dell’Accordo di programma quadro: “Sviluppo integrato delle attività della Nautica e del Turismo nel contesto territoriale trapanese” stanziando, una somma di 112.000 euro a copertura delle spese.

Un primo accordo di collaborazione coinvolge la, Provincia Regionale di Trapani, il Comune di Trapani, l’Autorità portuale, il Circolo velico di Gargnano del Garda titolare della manifestazione, il Trapani Yacht Club e la società Velaevento.

Un ulteriore accordo è stato autorizzato per acquisire la sponsorizzazione della Fondazione Banco di Sicilia per la somma di € 50.000.

La Provincia, ha lanciato contemporaneamente un avviso “last minute”per il reperimento di ulteriori risorse finanziarie da contributi pubblici, privati e varie sponsorizzazioni che consentirebbero di ampliare ulteriormente le attività previste e rendere l’iniziativa ancora più ricca per il pubblico locale, nazionale ed internazionale. Il dettaglio del programma della manifestazione ed eventuali ulteriori sponsor saranno comunicati nei prossimi giorni.
Il Presidente Turano ha espresso- vivo compiacimento -per l’operato corale delle istituzioni, degli enti e dei tecnici impegnati nella realizzazione dell’iniziativa, rimasta l’unica gara di grado 1° nell’ambito del match race oggi in Italia, per essere riusciti ad organizzarla in piena estate proponendola nella prima seduta utile della Giunta provinciale e in tempo, per coinvolgere alcuni, tra i migliori timonieri al mondo.

“Per questo- ha dichiarato il Presidente Turano -abbiamo chiesto un impegno decisivo anche al Comune di Trapani per la collaborazione in diversi servizi ed anche per l’organizzazione di una- notte bianca- in concomitanza della manifestazione e confidiamo-aggiunge il Presidente – in una risposta positiva dell’Amministrazione Comunale.
All’Accordo di programma quadro, finanziato dal Fondo per le aree sottoutilizzate partecipano, in qualità di promotori e di responsabili ,il Ministero dello Sviluppo Economico e l’Assessorato regionale al Turismo Comunicazioni e Trasporti