pane nero castelvetranoNel week-end continua la stagione delle manifestazioni estive “Da Fuoco a Fuoco”.

Si comincia stasera alle 21 con il secondo appuntamento con la retrospettiva sul principe della risata, Antonio De Curtis, detto Totò con la proiezione di uno dei suoi lavori più rari, Il latitante, per la regia di Daniele D’Anza.

Sabato sera a partire dalle 20.00 tutti a Marinella di Selinunte, dove i pescatori della cooperativa «Selinunte Pesca» e i panificatori di Marinella, col patrocinio del Comune, tenteranno di battere un guinness dei primati con la quinta sagra del pane cunzatu che si celebra nella borgata a ridosso del parco archeologico più grande d’Europa.

Centinaia di chili di pane nero verranno conditi, con sardine, pomodoro, olio e origano, e sistemati su un traliccio di legno, per poi essere offerti al pubblico, inoltre la serata sarà allietata dal gruppo “Prisma”. Domenica 14, sempre con inizio alle 21, torna la rassegna Cinema & Piazza con la proiezione del cortometraggio “Il canto delle balene” di Leonardo Frosina. Una storia minima di solitudine ambientata nella Berlino contemporanea.

Solo il dono, all’apparenza insignificante, di un foulard rosso, riuscirà a vincere l’autoreferenzialità di ogni gesto e di ogni emozione. L’autore, castelvetranese di origine, vive e lavora a Roma, dove, nel 2004, ha frequentato il corso di regia cinematografica della NUCT di Cinecittà. Nel 2008 è stato selezionato per partecipare al workshop di regia cinematografica della InWFA presso la Scuola di Cinema DFFB di Berlino.

A seguire la commedia brillante di Carlo Vanzina, “Un estate al mare” con Lino Banfi, Ezio Greggio, Gigi Proietti, Massimo Ceccherini, Enrico Brignano,Anna Falchi e Victoria Silvestedt. Una commedia balneare in sette episodi con alcuni dei più divertenti comici italiani.

pane_cunzato1.jpg