Il Sindaco della città di Castelvetrano, Dr. Gianni Pompeo, nella qualità di Presidente dell’Associazione Culturale Teatri di Pietra Sicilia, ha presenziato alla conferenza stampa di presentazione della nuova stagione della rassegna culturale Teatri di Pietra che si tiene nei più incantevoli siti archeologici della nostra regione, che si è svolta ieri a Palermo, presso la sede dell’Assessorato regionale ai Beni Culturali ed alla Identità Siciliana, alla presenza dell’Assessore Regionale Sebastiano Missineo, del direttore artistico della rassegna, Aurelio Gatti, e degli amministratori degli altri comuni coinvolti.


“In calendario stiamo ospitando una serie di prime nazionali ma anche una serie di produzioni nate proprio grazie alla disponibilità di Teatri di Pietra – ha detto Aurelio Gatti – che ha voluto credere in progetti nuovi che in questo momento di crisi della cultura non trovano spazio. Nel ringraziare l’assessore Missineo per l’interesse mostrato voglio ricordargli di perorare la causa della sospensione del pagamento della quota d’affitto le rappresentazioni nei siti archeologici”.

Ha rincarato la dose il sindaco Pompeo: “Siamo soddisfatti del grande interesse e della passione mostrata dall’assessore Missineo per questa realtà che da ormai sette anni porta alla valorizzazione di quei siti che alcuni, a torto, continuano a considerare minori. Siamo fiduciosi perché quest’anno oltre alla Regione siamo riusciti a coinvolgere anche l’Istituto Regionale della Vite e del Vino che proporrà una serie di degustazioni, prima di ogni spettacolo, sempre nell’ottica di promozionare le tipicità regionali”.

Il programma prevede 75 spettacoli, con nove province coinvolte, 19 location interessate di cui 4 di nuova affiliazione alla rete culturale dei Teatri di Pietra. Si partirà Il prossimo 14 luglio dal Teatro Antico di Palazzolo Acreide per finire il 28 agosto al Chiostro di San Francesco a Castelbuono. Saranno ben 7 le manifestazioni che si svolgeranno all’interno del Parco Archeologico di Selinunte: Il Tempio di Hèra aprirà le scene domenica 17 luglio con “Cassandra”, interpretata da Elisabetta Pozzi, seguita da “Truculentus” con Eleonora Brigliadori (domenica 24 luglio), “Abitare il sogno”, un viaggio di musica e parole del cantautore Pippo Pollina (sabato 30 luglio), “Decamerone” con Debora caprioglio (domenica 31 luglio), “Radio Argo” con Peppino Mazzotta ( il popolare ispettore Fazio della serie televisiva il Commissario Montalbano) (giovedì 4 agosto), “La fuga di Enea” di e con Vincenzo Pirrotta (mercoledì 10 agosto) per finire con le “ Baccanti” con Cinzia Maccagnano (venerdì 12 agosto). Anche quest’anno, il prezzo dei biglietti d’ingresso è rimasto popolare e contenuto, tra 13 e 10 euro.

Sarà possibile acquistare i biglietti o presso i siti, a partire dalle 19 nei giorni degli spettacoli, oppure in prevendita presso le biglietterie abituali e helloticket.

Per informazioni sui programmi e calendari sul sito www.teatridipietra.org e il blog http://teatridipietrasicilia.blogspot.com.

Dal 1 luglio sarà inoltre attivo il numero verde 800 024060 (operativo dalle 10 alle 14 ), per informazioni al pubblico. L’ Amministrazione, a titolo di compartecipazione alle spese, ha deliberato di assegnare un contributo di € 30.000,00 all’Associazione Teatri di Pietra Sicilia.