AlcoolSulla scia dei provvedimenti già attivi a Milano e in alcune città siciliane, a Menfi, il sindaco Michele Botta lancia una nuova proposta: ronde di genitori in giro per i locali notturni con l’obiettivo di distogliere i ragazzi dall’assunzione eccessiva e sregolata di alcool.

“Ho voluto incontrare le forze dell’Ordine, il clero, la Croce rossa, i dj locali, la consulta giovanile per affrontare insieme una problematica che riguarda non solo l’amministrazione comunale ma la città intera – dice Botta -. Confrontandoci è nata questa idea. Gruppi di genitori volontari gireranno a turno, nelle ore notturne dei weekend, per i locali frequentati dai giovani. Potranno avvisare telefonicamente i familiari o le forze dell’ordine, anche per segnalare gli eventuali gestori di locali che non rispetteranno le ordinanze”.

È quasi pronto, infatti, il divieto dell’amministrazione a vendere alcolici ai minori di 16 anni: le multe colpiranno sia i gestori dei locali, sia i genitori dei minori colti sul fatto. “È un modo per responsabilizzare le famiglie – continua il sindaco – e agire insieme per scongiurare altre tragedie. Da parte nostra stiamo preparando una campagna di sensibilizzazione con la Croce Rossa e ci impegniamo all’acquisto di un etilometro e un autovelox per affinare i controlli”.