Il Partito Democratico Circolo di Castelvetrano aderisce alla campagna referendaria per la parziale abrogazione del Testo Unico delle leggi recanti norme per la elezione della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica.

L’attuale legge elettorale rappresenta la peggiore di tutte le possibili soluzioni per il corretto funzionamento del sistema politico-istituzionale nel nostro Paese. I suoi principali difetti: le liste bloccate, il premio di maggioranza, le deroghe alla soglia di sbarramento e l’obbligo di indicazione del candidato premier.
Entro il 30 settembre p.v. dovranno essere raccolte 500.000 firme da consegnare alla Corte di Cassazione e per raggiungere il risultato è necessario la mobilitazione di tutti.

Sarà possibile dare il proprio contributo, contattando i consiglieri del PD cittadino, Carlo Cascio, Pasquale Calamia e Marco Campagna, ovvero i membri del Coordinamento di Circolo.
Inoltre, la sede del Circolo PD di Castelvetrano resterà aperta nella giornata di SABATO 17 SETTEMBRE a partire dalle ore 18.00 in Via Vittorio Emanuele n. 102, per raccogliere le firme di tutti coloro che vogliono sostenere la campagna referendaria!

Esserci è sempre la scelta giusta!

Il Coordinatore del PD Circolo di Castelvetrano
Monica Di Bella