Maurizio Passanante Campobello di MazaraUn proprietario terriero incensurato, Maurizio Passanante, di 50 anni, è stato ucciso, intorno alle 21 di ieri dsera, lunedì, in via Bonanno, in pieno centro, a Campobello di Mazara.

L’uomo è stato avvicinato da un sicario che lo ha ucciso sparandogli alcuni colpi di pistola. Sul posto sono arrivati i carabinieri che stanno cercando di capire il movente dell’omicidio.

Quando è stato ucciso l’imprenditore agricolo stava tornando a casa a piedi. L’agricoltore era sposato con una avvocatessa, Antonella Moceri.
“Era una persona normalissima – dicono i carabinieri – che non aveva mai infastidito nessuno. Non aveva precedenti penali.

Era un proprietario agricolo, molto conosciuto in paese, che se la passava bene ma non possiamo definirlo ricco”. Gli investigatori hanno compiuto i rilievi sul luogo del delitto.
E’ ancora difficile, spiegano, riuscire a capire il movente dell’assassinio. Passanante che era stato in un bar è stato ucciso vicino alla sua abitazione.

Nelle prossime ore saranno interrogati i familiari e le persone vicine al piccolo imprenditore agricolo. Campobello di Mazara si trova nel trapanese. Conta più di 13 mila abitanti. La cittadina è nota soprattutto come centro agricolo e per la produzione delle olive e del vino.

(ansa)