Marinella di SelinunteL’Amministrazione Comunale ha deliberato di approvare una serie di lavori che daranno un nuovo volto al centro di Marinella e di Triscina di Selinunte e che comporteranno un impegno di spesa di oltre 450.000 euro per le casse comunali.

Nell’ottica di offrire un miglioramento della qualità dei servizi alla cittadinanza, l’Amministrazione ha da tempo avviato un programma di intervento sul territorio, finalizzato al recupero della maggior parte delle strade della città e delle sue borgate, è ancora negli occhi di tutti il massiccio intervento che negli anni 2005- 2006 e 2008 ha visto la riqualificazione di moltissime strade comunali, che hanno guadagnato negli standard di sicurezza e nel decoro, nonché il rifacimento del tappetino di usura della quasi totalità delle arterie cittadine che, da oltre un ventennio, non venivano ripavimentate.

In quest’ottica è stato affidato al settore Opere Pubbliche la predisposizione di un progetto esecutivo che prevedeva l’esecuzione di alcuni lavori nella borgata di Marinella di Selinunte.
Nella fattispecie si prevede un intervento nelle vie Caboto, Scalo di Bruca, Palinuro, Icaro, Del Cantone e piazza Empedocle, inoltre è previsto un ampliamento della sede stradale in via Cavallaro, in corrispondenza del civico 53. Per questi lavori è prevista la contrazione di un mutuo trentennale con la cassa Depositi e Prestiti per un importo di € 250.000,00.


Per quanto riguarda la borgata di Triscina di Selinunte, si procederà alla continuazione del progetto che, negli anni scorsi, ha previsto la ripavimentazione e la collocazione di marciapiedi lungo la via Uno. In particolare si realizzeranno marciapiedi, costituiti da monostrato vulcanico bianco, ed orlatura in pietra calcarea su base di conglomerato cementizo, cunette laterali, innalzamento pozzetti per illuminazione pubblica e collocazione tappetino bituminoso per circa 500 metri, lungo la via Mediterraneo ( l’ex via Uno) dall’ex bar Alan fino a giungere all’aera di sosta con punto ristorazione e terrazza belvedere, recentemente realizzata dall’Amministrazione. Per questi lavori è prevista la contrazione di un mutuo trentennale con la cassa Depositi e Prestiti per un importo di € 200.000,00.