Ciro Caravà, sindaco di Campobello di Mazara. Parliamo della mafia nella sua città. Lei una volta ha detto “voi vi occupate sempre dei miei peccati di gioventù non vi occupate mai dei miei nemici”. Intendeva nemici politici?

Io sono bersagliato sempre dai mafiosi. Anche dai colletti bianchi. Si possono nascondere ovunque i mafiosi.

In che senso lei si sente aggredito?

Noi abbiamo condotto una battaglia contro la mafia e contro il malaffare che non ha precedenti nella storia di questo paese.