Marco CampagnaL’inerzia politica e la mancanza di attenzione dei reali problemi della provincia da parte del Presidente Turano e di questa maggioranza, intenta solo a dividersi poltrone e incarichi, ha portato la Provincia a denunciare gli albergatori per aver piantato circa 35 ombrelloni sulla spiaggia della Riserva del Belice.

Oltre il danno la beffa.
Tutto questo poteva essere evitato se la Provincia fosse intervenuto per tempo. Già nell’ultima Assemblea del Consiglio Provinciale del 5 agosto scorso, prima della pausa estiva, avevo chiesto un intervento urgente sottolineando la gravità della situazione, per risolvere il mancato rinnovo della concessione demaniale per poter installare gli ombrelloni, oltre ad un intervento di pulizia e per migliorare gli accessi alla Riserva.

Ma questa amministrazione si è mostrata più attenta alle beghe di potere che ad intervenire per dare risposte concrete a tali problemi.
Ed ecco che l’ispettore Fiorentino formalizza una denuncia alla Procura di Marsala, per la posa degli ombrelloni. Credo che sia obbligo della Provincia, e adesso speriamo del futuro assessore competente, intervenire per rimediare ad una mancanza e per aver abbandonato il Consorzio Turistico di Trapani, che sta cercando in un momento difficile, per il settore turismo, per questo territorio di portare economia e posti di lavoro.

Naturalmente ci aspettiamo che lo zelante ispettore vada a denunciare tutti i liberi villeggianti e turisti che giornalmente vanno al mare nella Riserva del Belice, per la posa di ombrelloni perché senza concessione.

Marco Campagna