Marco CampagnaPresentata Interrogazione, in Assemblea Provinciale, del Consigliere Provinciale Marco Campagna del PD (e sottoscritta da tutti i consiglieri del Pd), sulla discarica di rifiuti solidi urbani in contrada Rampante-Favara di Castelvetrano.

Il Consigliere Campagna chiede che l’amministrazione provinciale riferisca urgentemente in aula, a seguito delle esternazioni da parte dell’Assessore al Territorio e Ambiente Girolamo Pipitone, sull’inquinamento della falda acquifera sottostante la discarica per i rifiuti solidi urbani di contrada Rampante-Favara in Castelvetrano, in riferimento alle vasche ormai esauste V1 e V2 e anche alla vasca V3, quest’ultima in coltivazione al momento della sua chiusura temporanea.

Sulla base di quali analisi geofisiche e sulla base di quali prelievi e conseguenti dati si può affermare tale inquinamento da parte dell’assessore Pipitone.
Ed ancora, in quale periodo sono stati effettuate tali analisi e prelievi. Vi è un rapporto idrodinamico tra l’acquifero rinvenuto e l’eventuale falda. Quali Agenzie, Enti o tecnici, pubblici o privati, hanno accertato tale inquinamento, e a quali consequenziali decisioni l’amministrazione provinciale intende dar seguito sulla scorta di tali risultati.

“Appare opportuno, afferma inoltre il Consigliere Campagna, fare immediatamente chiarezza sulle affermazioni dell’Assessore Pipitone, e porre fine alla querelle fra istituzioni provinciali, comunali e enti competenti sui dati relativi al monitoraggio della discarica. Non si scherza con la salute dei cittadini, e si ha il dovere, per chi riveste ruoli istituzionali, di non sottovalutare gli allarmismi che determinate esternazioni possono generare sui cittadini. Sicuramente bisogna evitare di perpetrare gli errori commessi in passato da parte di una classe dirigente poco attenta alla tutela del bene ambiente e alla salute dei cittadini, che hanno danneggiato in maniera irreparabile le generazioni future.”