mammografia.JPGL’assessore alle politiche sociali, Dorotea Tavormina, con la collaborazione della locale sezione della Fidapa, l’Associazione Medici Cattolici e la commissione comunale Pari Opportunità ha organizzato un incontro dibattito sul tema “ Il Carcinoma della cervice uterina si può prevenire”, nell’ambito della campagna nazionaleper la prevenzione di detta patologia.

Recenti studi hanno dimostrato che ogni 18 minuti, in Europa, una donna muore di carcinoma della cervice, ed in tal senso la prevenzione riveste una particolare importanza. Lo screening e la vaccinazione, se associati, offrono la migliore difesa possibile contro l’infezione da Papilloma virus (detto HPV), di questo si parlerà nel corso del dibattito che si terrà il prossimo 16 febbraio, a partire dalle ore 17, al teatro Selinus con la presenza di esperti quali il dr. Angelo Fontana, che parlerà di prevenzione del tumore del collo uterino, della dr.ssa Micol Roma, che relazionerà sul vaccino contro l’HPV umano e sull’importanza del counselling, il dr. Ferdinando Mattozzi, che affronterà il problema dal punto di vista maschile. Interverranno anche il sindaco della città, dr. Gianni Pompeo e l’assessore Tavormina, mentre a moderare i lavori, ci sarà il dirigente medico del reparto di ginecologia del Vittorio Emanuele II di Castelvetrano, dr. Giovanni Bavetta.