Terremoto AquilaPartiranno il 2 Giugno prossimo con 2 mezzi fuoristrada, i 3 volontari appartenenti all’Associazione Sportiva e di Volontariato di Protezione Civile “COUNTRY LIFE 4X4 CASTELVETRANO SELINUNTE”, per prestare soccorso alla popolazione colpita dal sisma in Abruzzo il 6 Aprile scorso.

Questi i 3 volontari: Leonardo Campo, Sebastiano Leo e Alex Marceca. In particolare, per il volontario Leonardo Campo si tratta di una ripartenza vista la sua precedente esperienza maturata in 10 giorni di attività presso la Tendopoli di Palombaia di Tornimparte in provincia dell’Aquila, appena dopo l’evento sismico. Il gruppo dell’Associazione Country Life 4×4, sarà anche accompagnato da due volontari dell’Unione Nazionale Carabinieri (U.NA.C.) della sezione di Castelvetrano.

La compagine Castelvetranese si unirà a Palermo, alla colonna mobile della regione siciliana composta da volontari, funzionari e dirigenti della protezione civile delle province di Trapani, Enna e Caltanisetta, per l’imbarco sul traghetto della Tirrenia con meta Napoli per proseguire via terra alla volta dell’Aquila.

Questa missione sarà nei fatti la prosecuzione delle attività di supporto alla gestione dell’emergenze che, dai primi giorni dopo il sisma, sono state avviate sui luoghi e che nel dettaglio prevedono la gestione dei due Centri Operativi Comunali (n.d.r. in gergo C.O.C.) di Tornimparte e Scoppito, entrambi in provincia dell’Aquila, e delle tendopoli di accoglienza allestite per la popolazione sfollata.