Bureau International du Tourisme SocialCostruire un modello di turismo spendibile in tutta Europa a partire da esperienze ed eccellenze loco-regionali perché diventi oggetto di prossimi bandi Ue.

Il gotha del turismo internazionale si dà appuntamento dal 2 al 5 luglio in Sicilia per la riunione plenaria del “Reseau des Autorités Locales et Regionales du Tourisme Social e Solidaire” organizzata dall’organismo mondiale del turismo sociale, il Bits (Bureau International du Tourisme Social) con la partecipazione del club dell’Anci “I Borghi più belli d’Italia”.

Dopo Portogallo, Spagna e Grecia, l’incontro, a cadenza annuale e giunto alla sua terza edizione, si tiene per la prima volta in Italia, grazie al sindaco di Montalbano Elicona (Me), Giuseppe Simone, che è riuscito a portarla nel suo Comune, dove ha anche recentemente recuperato un borgo medievale, lanciando un modello innovativo rispetto alla tradizione turistica dell’Isola.

“Questa è un’occasione esclusiva – dice Simone – per far toccare con mano la nostra realtà e le nostre esperienze, fulcro e baricentro dell’economia del Mediterraneo”. Non un turismo di massa globalizzato e uniforme, dove si perde l’unicità propria di un unico territorio, ma un turismo autosostenibile, ecosostenibile e che sia anche facilmente accessibile a molti sotto tutti punti di vista, quello economico in particolare.

Il convegno si avvale di un importante tavolo di illustri relatori e ospiti, fra i quali l’assessore regionale al Turismo, Titti Bufardeci, il Presidente della Provincia Regionale di Messina, Nanni Ricevuto, il presidente del Bits, Norberto Tonini, il presidente dei Borghi più belli d’Italia, Fiorello Primi, il preside della Facoltà di Scienze Politiche dell’università di Messina, Andrea Romano, il presidente del Consorzio Tindari Nebrodi, Armando Lopes e il Coordinatore dell’Ats circuito dei Castelli di Sicilia, Mario Cicero, oltre a circa 70 delegati europei che focalizzeranno aspetti del turismo sociale come opportunità di sviluppo locale e regionale, alla luce delle considerazioni adottate nel Forum internazionale del turismo di Montreal ‘96 e della decisione del Parlamento europeo del 17 dicembre 2008.


Questo è il primo reale investimento dell’Europa nel turismo, che ha commissionato delle ricerche al Bits per poter poi programmare dei bandi a finanziamento di specifici progetti loco-regionali. Il Bureau International, infatti, fondato nel 1963 e rappresentato attraverso la rete dei suoi membri presenti nei diversi Stati, può essere considerato l’organismo mondiale del turismo sociale, nato dall’esigenza etica di promuovere il turismo non come privilegio, ma come un diritto fondamentale per tutti: giovani, famiglie, anziani e disabili.

Il programma del convegno sul sito
www.comune.montalbanoelicona.me.it

Info Organizzazione
090. 641 3115 info@karidditravel.com

Info Press
349. 53 44 812 – antonellagiovinco@yahoo.it