Il Governo ha dato ampi poteri al supercommissario Enrico Bondi sul controllo delle spese dello Stato. E Bondi si è inventato una iniziativa originale: un sito dal quale i cittadini potranno segnalare gli sprechi dell’apparato statale e in generale delle istituzioni.

Posto che l’iniziativa è sgradevole e segno di debolezza, ci sarebbe un modo per usarla con un buon fine: lanciamo una grande campagna per segnalare gli sprechi veri.

  • Le spese militari (23 miliardi di euro nel 2011)
  • la guerra in Afghanistan (oltre 760 milioni in un anno)
  • il programma di acquisto degli F35 (15 miliardi nei prossimi anni)
  • la parata militare del 2 giugno (10 milioni di euro nel 2011)

Questo è un bel modo per segnalare gli sprechi.

La pagina non è ancora pronta, nel frattempo si possono cominciare a fare le segnalazioni qui

http://www.governo.it/scrivia/RedWeb_Form.htm

Noi abbiamo scritto questo:

“Alla attenzione del commissario Bondi:
Spese militari: 23 miliardi di euro nel 2011.
Guerra in Afghanistan: oltre 760 milioni in un anno.
Acquisto degli F-35: 15 miliardi nei prossimi anni.
Parata militare del 2 giugno: 10 milioni di euro nel 2011.

Le segnaliamo questi sprechi.

Cordialmente”

(fonte. lsmetropolis.org)