ombrelloni selinunteIl sindaco della città, dr. Giovanni Pompeo, a seguito delle denunce fatte ad alcuni albergatori, rei di aver piantato degli ombrelloni nella zona marina protetta della riserva naturale orientata “Foce del Fiume Belice e dune limitrofe”, ha deciso di inscenare una clamorosa protesta per tenere desta l’attenzione sul problema.

Domenica prossima si recherà in costume da bagno e fascia tricolore presso l’area della riserva a piantare un ombrellone.
Infatti, con una lettera inviata ai dirigenti dei vari settori, ha invitato il personale in servizio presso l’Amministrazione Comunale, a prendere parte ad una manifestazione pubblica denominata “ E’ ora di piantarli!”.

L’invito è esteso anche ai cittadini o ai turisti per domenica 7 settembre 2008, alle ore 10.00 nei luoghi oggetto della denuncia a recarsi in costume da bagno presso l’area della riserva, fare un bel bagno ristoratore e piantare simbolicamente alcuni ombrelloni in modo da condividere in qualche modo il destino turistico della nostra terra. Il Sindaco spiega il perchè di questa iniziativa:“L’Amministrazione da me presieduta ha sempre rifuggito da gesti eclatanti, fini a se stessi, tendenti solo a “far scrivere” o “far parlare”; ma oggi, a causa di una cieca applicazione della legalità , rischiamo di vedere il nostro territorio devastato da una campagna di cattiva promozione causata paradossalmente dagli stessi Enti Pubblici- afferma il sindaco- Lì, infatti, è possibile fare il bagno, ma in maniera scomoda ed esposta alla violenza del sole.
So bene che una legge è una legge, ma la politica dovrebbe sapere cercare soluzioni prima ancora che una semplicistica “denuncia” acuisca più che risolva annosi problemi. Se di turismo vogliamo vivere, dobbiamo far sì che tutela e investimenti possano convivere, se no sarà una infinita debacle”.