La Polizia e la Guardia di Finanza di Trapani hanno sequestrato beni per 35 milioni di euro all’ex deputato regionale Dc Giuseppe Giammarinaro, considerato il principale sostenitore e sponsor della candidatura di Vittorio Sgarbi come Sindaco di Salemi.

Sotto sigillo sono finite società, beni immobili, sedi di aziende, filiali, magazzini, appartamenti, veicoli,natanti, quote sociali, conti correnti.
All’ex parlamentare regionale, in passato indiziato di mafia, e’ stato notificato un avviso di garanzia per riciclaggio e un avviso di conclusione delle indagini per intestazione fittizia di beni.

Leggi il lungo articolo di Salvo Palazzolo su Repubblica.it