Mercoledì 19 Ottobre presso l’ Aula Magna del plesso “E. Medi” si è svolto il workshop di avvio del progetto “Io uso i nuovi media, non mi faccio usare” che si svolgerà nel corrente a.s. con gli alunni, i genitori ed i docenti di sei classi seconde della Scuola Secondaria di I grado di tre scuole della Provincia di Trapani.

medi-castelvetranoIl progetto prende le mosse per iniziativa del Centro di Supporto Tecnologico della Provincia di Trapani, che ha sede presso l’I.C. “Lombardo Radice- Pappalardo” di Castelvetrano, sulla base della Direttiva MIUR 2519/2015 e dell’Avviso dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia del 16/12/2015, finalizzato alla promozione di interventi formativi per la prevenzione ed il contrasto al triste fenomeno del bullismo e del cyberbullismo.

A tal fine il CTS ha stipulato convenzione con l’USR Sicilia- Ufficio XI Ambito Territoriale per la Provincia di Trapani e l’ASP Trapani per la realizzazione di tre corsi di formazione/informazione presso lo stesso I.C. “Lombardo Radice- Pappalardo” e dell’I.C. “Capuana – Pardo” di Castelvetrano e l’I.C. “Bassi – Catalano” di Trapani.

All’incontro che ha registrato gli interventi della Dirigente Scolastica che dirige il CTS “Efebo” , la Prof.ssa Maria Rosa Barone, il Dirigente dell’Ambito Territoriale per la provincia di Trapani, Dott. Luca Girardi, la Responsabile del Servizio Dipartimentale di Neuropsichiatria infantile dell’ASP Trapani, Dott.ssa Giovanna Mendolia, il Responsabile dell’Osservatorio Infanzia e Adolescenza dell’ASP Trapani, il Dott. Francesco Lucido, il Vice Sindaco della Città di Castelvetrano, Dott. Vincenzo Chiofalo, erano presenti i Dirigenti Scolastici ed i componenti dei Team digitali degli Istituti coinvolti, i genitori, gli alunni e i docenti delle classi che seguiranno il percorso formativo. Particolarmente interessanti i contributi offerti dagli studenti della classe 2^ sez. D del plesso Pappalardo che, con la naturalezza degli adolescenti, hanno espresso la loro opinione sul tema, ritenuto di grande interesse e, come sottolineato dalla Dirigente dell’Istituto, da affrontare puntando alla fondamentale e fruttuosa alleanza educativa fra Scuola, Famiglia e Istituzioni.

Particolare ringraziamento per il validissimo supporto all’iniziativa sin dalla fase della progettazione è stato espresso nei confronti della Dott.ssa Angela Puleo, responsabile del CTRH Efebo di Castelvetrano, che ha sede presso l’I.C. “Lombardo Radice- Pappalardo”.