Il Sindaco della città di Castelvetrano, Dr. Gianni Pompeo, unitamente all’Assessore ai Servizi Tecnici, Avv. Girolamo Signorello, rendono noto che è stato aggiudicato il bando di gara per il Servizio di gestione dell’acquedotto comunale per il triennio 2011-2014 che comprende la lettura e la fatturazione consumi acqua, fognatura e depurazione, il controllo della potabilità dell’acqua, le manovre idriche, la pulizia delle fontane e delle fontanelle su tutto il territorio comunale.

L’importo complessivo del progetto era di €. 1.100.000, di cui €. 563.742,60 per la gestione dell’acquedotto comunale, €. 302.073,75 per interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria da effettuarsi negli impianti acquedottistici, €. 9.062,25 per oneri per la sicurezza e €. 225.121,40 per somme a disposizione dell’amministrazione. All’apertura delle busta si è appurato che era pervenuta una sola offerta e, valutata la documentazione prodotta si è aggiudicato il bando alla ditta Edil Ambiente srl corrente in Mazara del Vallo (Tp) in via Itria, che ha praticato un ribasso d’asta del 2,10% e si aggiudicata i lavori per la somma di € 847.634,21, che sommate ad €. 9.062,25 per oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso, danno un totale di € 856.696,46.

Sintesi del progetto
Il bando si è reso necessario perché l’Ufficio Tecnico del Comune, che è istituzionalmente responsabile degli impianti idrici comunali che gestisce direttamente, al fine di rispettare le prescrizioni di legge in materia di controllo della qualità delle acque, destinate al consumo umano, fornita dai pubblici acquedotti, per mantenerli in perfetta efficienza e per garantire una corretta distribuzione idrica, effettua direttamente la manutenzione ordinaria, quella straordinaria e tutti i controlli di routine prescritti dalla normativa di riferimento (D.Lgs 02/02/2001, N. 31). A tal fine, l’Ufficio, stante l’esiguo personale in servizio – peraltro non dotato di specifica professionalità nel settore – e alla totale mancanza di idonee attrezzature, si avvale di imprese specializzate nel settore con l’affidamento dei lavori tramite appalti pubblici. Per quanto sopra, al fine di assicurare un corretto servizio, è necessario predisporre un nuovo appalto che preveda la “bollettazione e notifica dei canoni acqua e reflui, lettura dei contatori, con eventuale sostituzione di quelli non funzionanti, la piccola manutenzione della rete idrica,il controllo delle pompe, controllo delle utenze temporanee scadute come concessione, il controllo degli appresamenti non censiti e la manutenzione delle fontane e delle fontanelle di distribuzione dell’acqua dislocati in tutto il territorio comunale”, per riaffidare la gestione dell’acquedotto comunale, a una nuova impresa specializzata. Conseguentemente è stato redatto il presente progetto che, sinteticamente, prevede l’esecuzione dei seguenti interventi: Lettura contatori dei consumi di acqua a domicilio dell’utente, la fatturazione degli stessi, la produzione dei ruoli, l’aggiornamento dell’anagrafe degli utenti allacciati all’acquedotto. Gli utenti allacciati alla rete idrica del centro urbano e della frazione di Triscina sono circa 11.500, nel periodo di durata del presente servizio si prevede un incremento di circa 750 utenze. Il Trattamento di disinfettazione dell’acqua potabile distribuita alle utenze del centro urbano della Città.

La Verifica giornaliera del corretto funzionamento degli impianti elettromeccanici di emungimento e rilancio dell’acqua con monitoraggio giornaliero di tutti gli impianti elettromeccanici ubicati nei 6 pozzi artesiani di proprietà del Comune, ivi compreso le stazioni di raccolta e pompaggio di contrada Airone-Staglio. L’Esecuzione delle manovre idriche per la distribuzione dell’acqua potabile nel centro urbano della Città. Il servizio deve essere garantito per tutti i giorni dell’anno anche nei festivi, giacché la distribuzione idrica avviene con turni giornalieri suddivisi in più quartieri. La Verifica, manutenzione ordinaria e pulizia delle fontane ubicate nelle Ville Comunali e nelle Piazze per assicurare il normale funzionamento:fontana Parco delle Rimembranze; fontana piazza Amendola; fontana villa Falcone e Borsellino; fontana di piazza Matteotti; fontana villa piazza R. Margherita – San Giovanni; fontana della Ninfa; fontana del cimitero nuovo. La Verifica della corretta funzionalità, la manutenzione ordinaria e la pulizia, delle fontanelle ubicate nel centro urbano del Comune e nelle frazioni di Marinella e Triscina di Selinunte, al fine di assicurare il normale funzionamento, che corrispondono a N. 30 fontanelle ubicate nella frazione di Triscina, in parte lungo la Via del Mediterraneo (ex Via Uno) ed in parte nella Circonvallazione; N. 5 ubicate nelle frazione di Marinella di Selinunte: Piazza Stazione, Via Scalo di Bruca, Via del Parco e Piazza Empedocle; N. 6 nel centro Urbano di Castelvetrano: Piazza Martiri D’Ungheria, Piazza Gen. Cascino, Viale Roma , Via Tagliata e piazza Dante. Gli Interventi di manutenzione ordinaria e piccoli interventi straordinari da fare su tutta la rete di distribuzione. L’attività prevede la sostituzione dei contatori idrici riscontrati danneggiati o illeggibili durante il servizio di lettura consumi idrici alle utenze, la costruzione di nuove utenze idriche relative ai nuovi contratti stipulati durante l’arco temporale dell’appalto e l’esecuzione delle riparazioni delle perdite idriche riscontrate nelle reti di proprietà comunale.