mago sciaccaLa misura cautelare del divieto di dimora in Sicilia è stata emessa dalla magistratura di Sciacca nei confronti di Gregorio Indelicato, 30 anni, accusato di truffa aggravata, che spacciandosi per “mago guaritore” avrebbe raggirato centinaia di persone, da lui definite “fedeli”.

Il più delle volte afflitte da ogni genere di problema e appartenenti spesso ad un livello culturale definito dalla polizia “modesto”. Indelicato esercitava la sua attività da diverso tempo. Secondo gli inquirenti riceveva regolarmente persone incassando illegalmente da loro delle offerte che oscillavano tra i 5 euro e i 30 euro.

Il sedicente mago guaritore offriva “miracoli” per ricomporre famiglie separate e curare malattie. Addirittura, secondo gli investigatori, Indelicato garantiva invocazioni finalizzate ad ottenere, grazie ai suoi poteri miracolosi, il superamento di concorsi pubblici per l’ottenimento di un posto di lavoro. Gli agenti hanno sequestrato l’immobile (situato in pieno centro abitato) nel quale Indelicato svolgeva la sua attività, e circa 1.200 fotografie di persone (molte delle quali ignare) utili per portare a termine riti magici particolari come “fatture” o eliminazioni del “malocchio”.

(ansa)