Ha destato particolare attenzione l’iniziativa di Anselmo Leonardo Maggio, 44 anni, disoccupato di Marinella di Selinunte che da giorni si occupa in maniera spontanea della bonifica della borgata. Dopo aver riportato il giusto decoro nella piazza dell’ex stazione ferroviaria, il signor Maggio si è dedicato anche alla pulizia straordinaria di alcuni tombini della zona di Selinunte, conosciuta come villaggio dei pescatori. Negli scorsi anni, a causa della mancata manutenzione delle vie di scolo delle acque piovane, si sono verificati pericolosi allagamenti nella borgata. L’intervento del volontario è stato necessario per arginare questo annoso problema.

Ad aiutare il signor Maggio è arrivato anche l’imprenditore Nino Accardi, titolare di una panineria ambulante, che nella stagione estiva svolge la sua attività proprio a Marinella di Selinunte. Sono state pulite le aiuole, potate le palme e ripulita l’area giochi per bambini. Diverse persone, inoltre, hanno contattato la nostra redazione per aiutare anche economicamente la famiglia del volontario che, a causa della mancanza di lavoro, sta vivendo un momento di ristrettezza economica. Chi volesse contribuire, potrà chiamare il signor Maggio al numero 3286565908.