efebo volleyNetta sconfitta per 3 a 0 della Eleonora Sport Lab sul parquet del Pala Don Bosco a Palermo, ad opera della Ultragel di Tommaso Perrotta. Le due formazioni scendono in campo con Adriana Crescente e Nadia Vullo di banda, Gabriella Priulla © opposta, Francesca Campagna e Dina Cintura centrali, Elena Ferrantello libero e Lia Saladino palleggiatore, a disposizione di Mister Scaglione Marika Sinacori (s), Alessia Pellicane (s) e Federica Errante seconda palleggiatrice.

Risponde la Ultragel Panormus con D’Antoni palleggiatrice, Lanzalaco opposto, Farinella © e Petta centrali, Bruno e Chiara Di Pisa (s) posto quattro, Vaccaro libero, a disposizione Lo Gerfo (l2), Senapa (s), Collura (o), Di Pisa Federica (s),Tomasino (p) e Gentile (c). Eppure si era messa bene la partita per le ragazze di Castelvetrano, andando in scioltezza subito in avanti nel primo set con un parziale di 13/5.

Precise in attacco con Vullo e Crescente, che mettono a terra palloni importanti e Campagna che si fa notare con qualche bella fast e girate a centro. Ottimo come sempre il lavoro in copertura di Ferrantello, con Saladino ispirata a servire palloni su tutto il fronte d’attacco. Poi piano piano le palermitane rientrano in partita con il capitano Anita Farinella che dal centro inizia la risalita e soprattutto con Chiara di Pisa, potente sulla sua banda.

Si arriva all’epilogo del set con un buon vantaggio per la Eleonora Sport Lab che sul 24 a 22 hanno tre set point, maldestramente sciupate con un errore in attacco di Adriana Crescente e un muro punto su Francesca Campagna, mentre da canto loro le palermitane più lucide metto a segno un ace con l’esperta Collura e due attacchi punto con Bruno e Farinella, finisce inaspettatamente 26 a 24 per Ultragel.

Il set perso in questo modo cambia il volto della partita con le palermitane che da questo momento in avanti detteranno il ritmo del gioco, precise in difesa dove il libero Vaccaro è in serata positiva e si fa trovare su tutte le traiettorie d’attacco delle trapanesi, concrete ed efficienti in attacco, con Martina Petta che avendo pochi palloni giocabili, su indicazioni del suo coach si dedica al meglio a muro.

Via via Eleonora Sport Lab perde lucidità e convinzione dei propri mezzi sprecando troppi palloni, imprecise in ricezione e tanti punti in battuta regalate alle avversarie. Il Secondo set finisce 25 a 16.

Nel terzo e conclusivo tempo la partita si riaccende, con Priulla e compagne che tentano di rientrare in partita, ma la determinazione delle padrone di casa non concede nulla alle ospiti e finisce 25/20 per il 3/0 finale.

ULTRAGEL PALERMO: Petta 3, Bruno M.G. 8, Farinella 7, Di Pisa C. 10, Di Pisa F. 1, Lanzalaco 12, Collura 1, Tomasino, D’Antoni, Vaccaro (L1), Lo Gerfo (L2) n.e., Senapa n.e., Gentile n.e. – All. Pirrotta / Siciliano.

ELEONORA SPORT LAB CASTELVETRANO: Crescente 9, Sinacori n.e., Priulla 1, Vullo 6, Cintura, Pellicane, Errante n.e., Saladino 1, Campagna 7, Ferrantello (L). – All. Scaglione

Volley: campionato regionale di serie C femminile girone A – Ultragel Panormus Volley Vs

Eleonora Sport Lab Efebo Volley (3/0)