Un’occasione davvero da non perdere quella di un volo da Trapani davvero molto economico e allettante, ma ahime rivelatosi un volo fantasma non programmato, da e per quell’aeroporto. E’ l’esperienza di due castelvetranesi, Antonino Bacchi e Valentina Scira, che due anni fa presi da un’occasione davvero imperdibile: acquistano due biglietti aerei dall’aeroporto di Trapani con la compagnia People Fly, la quale dopo un pò cancella tutti i voli prenotati. Con una email vengono tranquillizzati coloro che avevano acquistato i biglietti, invitandoli a procedere con una richiesta di rimborso di quanto pagato.

A fare luce sulla vicenda ci ha pensato l’Antitrust che lo scorso anno ha fatto la multa di 50 mila euro al portale di prenotazione voli People Fly per “pratica commerciale scorretta”.

Il sito infatti aveva messo in vendita voli in realtà non programmati da e per gli aeroporti di Bologna, Verona e Trapani: l’AGCM aveva imposto lo stop alla vendita e alla pubblicità di questi biglietti ma, riscontrato l’inadempimento al provvedimento, ha appunto emesso la sanzione amministrativa pecuniaria. L’intervento dell’Authority dimostra la condotta tutt’altro che irreprensibile della società nonché l’infondatezza delle posizioni espresse dai responsabili del sito, che avevano dichiarato di agire con correttezza.

Il provvedimento dell’Antitrust, ha sanzionato un comportamento illecito la cui messa in atto ha provocato gravi disagi ai viaggiatori. Federconsumatori ribadisce che gli utenti che si siano trovati nell’impossibilità di partire possono chiedere indennizzi e risarcimenti per i danni subìti ricordando di verificare sempre l’effettiva operatività dei voli sui siti degli aeroporti o tramite il tour operator di fiducia nonché di prestare la massima attenzione nella fase di acquisto dei biglietti.