Comincia con una vittoria la coppa Italia dell’ASD SICILIA C5 di Castelvetrano che sconfigge per 4-2 tra le mura amiche l’Ares Menfi. La gara comincia con i menfitani che provano a fare gioco e il Sicilia che difende basso, Bivona del Menfi è il primo a sbloccare il risultato beffando sul suo palo Pipitone.

Mister Cappadonna, subito il colpo, chiede ai suoi di alzare il baricentro e i suoi cominciano a creare pericoli fino a quando Messina Denaro raggiunge il pareggio, unico neo è l’infortunio di Pipitone che lascia il posto a Liuzza che si rivelerà uno tra i migliori del sicilia. Il secondo tempo comincia sempre con un Menfi molto propositivo che segna il 2-1 su una palla persa dei castelvetranesi che come d’incanto si svegliano e grazie ad un super Rizzuto Alessandro e alle parate di Liuzza vanno sul 3-2, il Menfi accusa il colpo e cala vistosamente sia fisicamente che mentalmente vedi l’espulsione di Bivona. Il 4-2 del Sicilia arriva grazie a Di Girolamo.

Ottimo inizio per una squadra che è ancora un cantiere aperto e che lasciava in tribuna causa infortuni gente del calibro di Evola e Galfano. Una vittoria di cuore grazie anche alla bravura del mister che ha saputo sfruttare la panchina lunga messa a sua disposizione. Prossimo appuntamento il 6 ottobre per l’inizio di campionato in serie C2, mentre per la coppa si andrà l’8 dicembre contro la Concordia Agrigento.

Nelle foto, la squadra e mister Cappadonna e il preparatore portieri Messina.