Un protocollo d’intesa per la promozione di strategie condivise finalizzate alla prevenzione e al contrasto del fenomeno della violenza di genere nelle scuole. A sottoscriverlo sono stati la Procura di Marsala (guidata da Vincenzo Pantaleo) e l’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia – ambito Trapani (ex Provveditorato agli studi). Il protocollo si inserisce nel quadro di un più ampio progetto avviato da tempo dalla Procura, finalizzato alla repressione del fenomeno della violenza di genere, nella piena consapevolezza che la riduzione dei reati contro le fasce più deboli della collettività sia possibile solo attraverso l’utilizzo di strumenti alternativi e complementari rispetto a quelli propri del processo penale. Ecco perché presso la Procura, nel 2019, è stato istituito lo Sportello d’ascolto delle donne vittime di violenza, affidato alle associazioni “Metamorfosi” e “Casa di Venere”.

Pantaleo

Interessate dell’iniziativa saranno le scuole di Campobello di Mazara, Castelvetrano, Marsala, Mazara del Vallo, Pantelleria, Petrosino, Salemi e Vita). Duplice l’obiettivo: avviare un percorso di sensibilizzazione, informazione ed educazione degli alunni e delle loro famiglie sulle tematicheconnesse alla violenza di genere e contribuire all’emersione di episodi di violenza fisica, sessuale e psicologica patiti dai giovani in ambito domestico o nell’ambito di relazioni sentimentali.