Essepiauto

Ha dell’incredibile quanto accaduto la scorsa settimana a Castelvetrano. Nella tarda mattinata dello scorso venerdì, un violento vortice d’aria ha colpito la zona nei pressi dell’ingresso dello stadio di Castelvetrano.

Luca Truscelli mentre si trovava presso il chiosco per la vendita di frutta e verdura di proprietà della sua famiglia, nel tentare di bloccare uno degli ombrelloni è stato violentemente trascinato dalla corrente ascensionale per diversi metri prima di essere scaraventato a terra.

Il giovane, 23 anni il prossimo settembre, non ci ha pensato due volte e si è gettato nel vortice per evitare che l’ombrellone potesse causare ulteriori danni alle persone che si trovavano in prossimità ma la corrente era molto forte e ha trascinato per oltre 7 metri lui e i pesi in cemento che servivano per ancorare il gazebo.

Luca è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Castelvetrano dove gli è stata riscontrata la frattura del cranio, nella giornata di ieri si è sottoposto ad alcuni controlli presso l’ospedale Villa Sofia di Palermo e fortunatamente le condizioni sono migliorate. Oggi il giovane è stato dimesso.

Vi proponiamo il video del servizio di videosorveglianza di quei terribili momenti.