Per chi si avvicina alla roulette con il desiderio di vincere, è legittimo domandarsi se tale possibilità sia solo frutto del caso o se, invece, sia possibile mettere in atto delle strategie che aumentino le probabilità di successo. Il modo in cui i numeri sono distribuiti sul tappeto di gioco e sulla ruota, per esempio, non è casuale. Le cifre sono collocate in file da tre e alternate a seconda dei colori di appartenenza, così che non ci possano essere vicinanze e, soprattutto, che possano essere evitare sequenze numeriche tali da compromettere la casualità, che continua a essere un fattore chiave.

Le previsioni nelle roulette

Che si giochi alla roulette online o ci si trovi fisicamente in un casinò, è importante sapere che alcune previsioni possono comunque trovare posto quando ci si cimenta in questo passatempo. Si può prevedere in modo abbastanza preciso, per esempio, in quale area giungerà la pallina della roulette alla fine della corsa calcolando le forze di attrito. Tutte le giocate, comunque, rimangono eventi svincolati e slegati da quelle precedenti: per questo motivo non ha alcun senso continuare a puntare sui numeri ritardatari pensando che essi abbiano più probabilità di uscire rispetto agli altri.

Le leggi della statistica

È bene ricordare, inoltre, che sono le leggi della statistica a guidare le concrete probabilità di vincita per ciascuna delle puntate che vengono effettuate. In passato, un certo Blaise Pascal, rinomato matematico e filosofo, ha provato ad approcciarsi alla roulette adottando uno sguardo scientifico. Egli, in particolare, ha studiato dal punto di vista della fisica le leggi scientifiche che condizionano il percorso che viene compiuto dalla pallina nel momento in cui questa viene lanciata sulla ruota dal croupier. Pascal si era avvicinato a tali ricerche dopo che aveva ricevuto in regalo da un conoscente che era stato in viaggio in Asia una ruota della fortuna cinese.

Le combinazioni dei lanci

Una volta ottenuto quel dono, il matematico francese aveva iniziato a prendere in esame tutte le combinazioni possibili per i lanci, tentando di analizzare in profondità quale fosse il loro funzionamento per dare vita a delle teorie scientifiche vere e proprie. Pascal, inoltre, aveva deciso di modificare la ruota così che la casualità non potesse essere influenzata in alcun modo da attriti o resistenze meccaniche. Tuttavia, a dispetto degli sforzi compiuti, lo studioso transalpino non è riuscito a giungere a risultati degni di nota: i suoi interrogativi ancora adesso sono privi di soluzione, e sono parecchi gli informatici e i matematici che provano a trovare risposte adeguate.

Il fascino della roulette

Certo è che al giorno d’oggi la roulette esercita una suggestione quasi magnetica nei confronti di tutti i giocatori, a prescindere dal loro livello di esperienza. Non è difficile individuare la ragione per cui ciò avviene: si tratta dell’alone di mistero che circonda un gioco tanto semplice ma al tempo stesso molto particolare. I siti di casinò online e le tante sale da gioco reali diffuse in ogni angolo del mondo attirano giocatori di tutte le età.

Giocare tramite lo smartphone

Oggi, per altro, si può giocare alla roulette anche con un tablet o uno smartphone: è sufficiente accedere a una delle numerose versioni telematiche del gioco disponibili in Rete per farsi travolgere da pure scariche di adrenalina. Il livello di coinvolgimento, infatti, è lo stesso che si può sperimentare in una sala da gioco reale, con in più il vantaggio che è possibile effettuare le proprie puntate a qualsiasi ora del giorno e della notte senza che si sia costretti ad abbandonare il posto in cui ci si trova.

Si ricorda che il gioco è vietato ai minori e può causare dipendenza patologica