La bella isola di Cipro è una delle ultime nazioni ad aver tolto le restrizioni Covid per i viaggiatori. Annunci simili arrivano da destinazioni di tutto il mondo, dalla Repubblica Ceca fino al Giappone, che sta allungando la sua lista di visitatori. L’intera industria dell’ospitalità spera e crede che il 2022 sia l’anno della ripresa. Viaggiare sicuro in Italia è possibile. Così come è possibile viaggiare all’estero senza paura, anche grazie a investimenti crypto, che ti permettono di comprare Ethereum e anche di rivenderlo per finanziare i tuoi viaggi?

Ecco le destinazioni imperdibili del 2022, secondo gli esperti del settore. 

Per chi ama il freddo: Alaska e Antartica

Secondo il sito di turismo Travel and Leisure, queste due mete sono perfette per ripartire e viaggiare all’estero. Molti visitatori arrivano anche su navi da crociera, con lo stato americano che prevede di ricevere oltre 1,50 milioni di croceristi nell’estate 2022. Il divertimento non è solo in acqua. L’Alaska è famosa per i suoi paesaggi innevati, i parchi nazionali e ora anche per l’arte. Imperdibile sarà il nuovo Sealaska Heritage Institute nella cittadina Juneau. 

Invece, l’Antartide è una destinazione per gli amanti degli animali, che qui potranno vedere balene, pinguini e foche. Esistono anche spedizioni polari per avvistare gli animali nel loro habitat e avventure con l’elicottero. È anche una meta per chi ama l’adrenalina, che può camminare in mezzo al ghiaccio e godere di un panorama immacolato. 

Per chi ama le città: Taipei e Auckland

Da cosa si deduce il valore di una destinazione? Un po’ come il valore Ethereum e altre criptovalute, molto dipende da trend mondiali e preferenze personali. Secondo gli esperti di guide di viaggio Lonely Planet, Auckland e Taipei sono le due città più innovative nel 2022. La prima si trova in Nuova Zelanda, mentre la seconda in Taiwan. 

Auckland è famosa per i suoi 53 vulcani, le oltre 50 isole davanti alla città e le spiagge. Ma si tratta anche di una meta moderna, ideale per ammirare i murales e la street art. Invece, Taipei è una destinazione per chi ama il cibo. Qui, convivono tradizione e modernità. Ci sono templi, ristoranti all’ultima moda e una cultura inclusiva, ideale anche per i viaggiatori LGBTQ+. 

Per chi sogna l’America

Il grande sogno americano è una buona ragione per viaggiare all’estero quest’anno. Secondo il sito di turismo Town and Country Magazine, le mete americane più gettonate sono: Lanai (Hawaii), la valle di Napa (California) e Santa Fe nel New Mexico. Insomma, destinazioni che potrebbero non essere più diverse tra loro. 

Lanai è un’alternativa perfetta a Maui, una delle mete americane più famose. È un’isola con resort, foreste tropicali e piena di attività come la meditazione, il relax in una SPA e una gita a cavallo. Invece, Napa è la meta per gli amanti del vino, che possono godersi giornate tra vigneti, assaggi e camminate tra le colline. Santa Fe è completamente diversa, nel deserto del New Mexico. È una meta perfetta per conoscere la storia del Sud americano, troppo spesso dimenticata. 

Per chi ama la spiaggia: Creta e Cabo San Lucas

Ogni anno, il famoso sito di prenotazioni e recensioni Tripadvisor chiede ai suoi utenti quali siano le migliori destinazioni per viaggiare in sicurezza. Tra le tante mete con spiagge mozzafiato, due tra le più famose sono Creta in Grecia e Cabo San Lucas in Messico. Una mediterranea, l’altra latina, entrambe le destinazioni sono perfette per viaggiare all’estero senza restrizioni Covid e con un bagaglio a mano. In fondo, basta avere un costume da bagno, la crema solare e gli occhiali da sole. 

Creta ha spiagge turchesi, storie mitologiche da raccontare e piccoli villaggi di pescatori. Imperdibili sono i tour come lo snorkeling o sui fuoristrada. Dall’altra parte dell’oceano, Cabo San Lucas è anche un paradiso per i surfisti, anche se non mancano spiagge rilassanti e parchi naturali da esplorare. 

Per chi ama la sostenibilità: la Valle del Reno e il parco Yasuní in Ecuador 

Uno dei trend maggiori degli ultimi anni nel mondo del turismo è la sostenibilità. Insomma, viaggiare all’estero scegliendo destinazioni che rispettino l’ambiente e la comunità locale. Secondo il National Geographic, due di queste mete sono la Valle del fiume Reno in Germania e il parco tropicale Yasunì in Ecuador. Due luoghi che non potrebbero essere più opposti. 

Uno si trova sulle rive di un fiume freddo che passa attraverso villaggi tedeschi storici, colline con castelli e birrifici artigianali. Invece, il parco dell’Ecuador è una foresta tropicale dove è possibile ammirare animali unici, come gli oltre 600 uccelli, un vero paradiso per chi ama il birdwatching. 

È ora di fare le valige e ripartire, che aspetti? Nel 2022, non mancano le opzioni per tutti i tipi di viaggiatori, dalle famiglie fino alle coppie di innamorati. Dovresti andare per primo? 

 

AUTORE.