L’acqua affiora sul piazzale. E viene da sottoterra. E scorre notte e giorno. Succede da settimane nel condominio “Cooperativa Castel Casa” di via Magellano, una traversa di via Campobello a Castelvetrano. Lì ci vivono 46 famiglie che da settimane sono costretti a vedere quella perdita d’acqua sul terreno.

I condomini, però, non sono stati con le braccia incrociate. Hanno incaricato una ditta di movimentazione terra che ha scavato per conoscere la causa di quella perdita. «Abbiamo speso 300 euro senza però risolvere il problema», dicono. Perché la perdita è su un tubo della condotta comunale e a ripararlo dovrà pensarci l’ente locale.

Il Comune è in difficoltà economica: «Abbiamo inviato una diffida tramite PEC – spiegano i condomini – però, al momento, non abbiamo ricevuto risposta». Soltanto qualche settimana prima che si registrasse la perdita nel condominio “Cooperativa Castel Casa”, in un altro complesso residenziale distante solo 200 metri, fu segnalata un’altra falla sulla condotta e in quel caso il Comune si è attivato per ripararla.