Le foto sono eloquenti: vestiti stesi tra un albero e l’altro, fuochi accesi, roulotte parcheggiate su una pubblica via. La presenza degli zingari in via Manganelli a Castelvetrano non è passata inosservata ai tanti passanti di via Seggio. La via è proprio una traversa della trafficata arteria cittadina e quelle auto, con al seguito le roulotte, sono rimasti per giorni in bella vista e, tutt’attorno, adulti e bambini.

Per i rom è la loro vita: popolo vagabondo che si sposta da un paese all’altro; per loro non esiste il concetto di proprietà privata e, quindi, si prendono di cui hanno bisogno senza farsi troppi scrupoli. Come successo in via Manganelli a Castelvetrano, a poche centinaia di metri dallo svincolo autostradale, dove da giorni sostano le macchine e le roulotte. E i controlli?