ASCOLTA L'ARTICOLO

Successo per l’evento “L’isola Ritrovata” organizzato dal Club Vespa Mazara del Vallo e l’associazione HYPSAS. Un appuntamento al quale hanno preso parte  appassionati vespisti da tutta la Sicilia che hanno avuto la possibilità di conoscere i quattro comuni dove viene prodotta la Nocellara del Belice DOP. Partiti da Marinella di Selinunte, i vespisti hanno percorso strade di campagna con prima tappa presso l’azienda agricola Lupo, dove hanno avuto l’opportunità di vedere gli ulivi e come vengono curate e raccolte le olive. Il tutto accompagnato da un gruppo folkloristico e dal tamburinaro. Il tour ha continuato attraverso i comuni di Campobello di Mazara, Santa Ninfa e Partanna prima del rientro a Castelvetrano nel Sistema delle Piazze. Il ogni città la delegazione di vespisti è stata accolta dal primo cittadino. Al termine del tour, i partecipanti sono stati ospitati dall’oleificio Lombardo dove hanno potuto prende visione di come viene lavorata l’oliva.

Gli organizzatori hanno omaggiato i sindaci incontrati con un ramoscello d’ulivo, simbolo universale di pace e fratellanza. Nel ricordare che la cultivar nocellara Valle del Belìce è l’unica varietà in Europa ad avere due DOP, una per l’oliva l’altra per l’olio, si è voluto evidenziare e valorizzare il lavoro incessante e paziente di coloro che sono impegnati nella coltivazione, lavorazione e commercializzazione dei prodotti stessi.

Il presidente dell’associazione HYPSAS Orazio Torrente e del Club Vespa Mazara del Vallo Fabio Vassallo estendono un ringraziamento particolare a : Giuseppe Castiglione Sindaco del Comune di Campobello di Mazara, Rosario Pellicane Assessore allo sport ed al turismo del Comune di Santa Ninfa, Nicola Catania Sindaco di Partanna ed Enzo Alfano, Sindaco del Comune di Castelvetrano che hanno sposato l’iniziativa concedendo il patrocinio e riconoscenti all’unisono dei messaggi che sono arrivati all’intera comunità belicina.

AUTORE.