pamela orru-20La senatrice Pamela Orrù è intervenuto in Senato sulla vicenda dei lavoratori del Gruppo 6GDO, in amministrazione giudiziaria dal 2008. Nei giorni scorsi la parlamentare del Partito Democratico ha presentato un’interrogazione al Ministro dell’Interno.

La Orrù è tornata a sollecitare l’intervento del Governo, ed in particolare del Ministro del Lavoro, nella delicata vertenza chiedendo chiarimenti per quanto riguarda la Cassa Integrazione Guadagni. Il Gruppo, che opera nell’ambito della grande distribuzione, è stato confiscato per mafia e trasferito all’Agenzia dei Beni Sequestrati.

Il gruppo – ha detto la senatrice Orrù – occupa centinaia di lavoratori ed a seguito del provvedimento di confisca è stata avviata la procedura di Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria, non ancora concessa. I lavoratori rischiano di perdere il posto di lavoro se la vertenza sul futuro dell’azienda non verrà conclusa in tempi brevissimi in quanto, con il sopraggiungere dei termini di legge – fissati a marzo – l’azienda andrà in liquidazione.

Lo scorso fine settimana la senatrice Orrù ha incontrato i lavoratori a Castelvetrano e con il suo intervento in Senato ha voluto “richiamare l’attenzione del Ministro del Lavoro affinché – ha dichiarato prendendo la parola a Palazzo Madama – sia reso noto tempestivamente ai lavoratori del Gruppo lo stato della procedura di attivazione della Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria, visto i tempi strettissimi della messa in liquidazione dell’azienda”.