festa-della-primavera-castelvetranoIl Sindaco della città di Castelvetrano-Selinunte, Avv. Felice Errante, invita la cittadinanza alla Festa di Primavera che si terrà nella giornata di venerdì 21 marzo nel Sistema delle Piazze, proprio in occasione della ricorrenza dell’arrivo della primavera.

La manifestazione è stata organizzata dall’ assessore alla cultura , Avv. Marco Campagna, che con la collaborazione di Legambiente e di alcuni partner privati, ha allestito una serie di appuntamenti che si svolgeranno nell’arco dell’intera giornata.

Si comincia la mattina dalle 09.00 alle 13.00, presso la biblioteca comunale Leonardo Centonze, siti in via Garibaldi n°58 con “Un libro fa Primavera” che coinvolgerà 80 bambini delle classi quarte e quinte del 2° Circolo Didattico, plesso piazza Dante, diretto dal dr. Giuseppe Ancona. Dopo il successo di un’analoga iniziativa tenutasi per Carnevale con altre scolaresche, grazie alla disponibilità del personale della biblioteca, i locali sono stati addobbati per accogliere i piccoli studenti che riceveranno anche alcuni simpatici gadget.

L’incontro prevede anche una visita guidata al Museo Civico per ammirare l’Efebo ed i reperti archeologici selinuntini, ed un momento didattico per stimolare i bambini alla lettura. Ogni bambino poi potrà prendere gratuitamente in prestito un libro a scelta del vasto catalogo che comprende circa 49mila volumi. Nel pomeriggio, poi, alle ore 17.00 presso i saloni della Società Operaia ci sarà la proiezione di un docu-film dal titolo “L’uomo che piantava alberi”, a cura di Legambiente.

Al termine della proiezione poi, presso la Collegiata dei SS. Pietro e Paolo, si inaugurerà la mostra dal titolo “sulle tracce di un età dell’oro” , un ritorno pensato dagli artisti Umberto Leone e Ute Pyka, che hanno allestito, in collaborazione con quattro scrittori, una serie di installazioni e racconti intorno ed in mezzo agli alberi, per raccontare l’uomo e lo sviluppo della propria spiritualità. In conclusione poi un aperitivo ai profumi di agrumi realizzato da due esercenti del Sistema delle Piazze.

Siamo convinti che queste iniziative possano avvicinare i cittadini al piacere di frequentare il centro storico della città– afferma l’assessore Campagna- ovviamente l’amministrazione farà la sua parte allestendo delle iniziative culturali e di intrattenimento ma l’auspicio e che i cittadini tornino a vivere la piazza, basta esserci per far vivere e far battere quel cuore pulsante e questo magari potrà portare anche alla nascita di nuove attività.