Voglimi SELINUNTE

I locali del Consultorio familiare “Sacra Famiglia” di via Giovanni XXIII a Castelvetrano è stato vandalizzato. Ad accorgersi dei danni è stata la presidente dell’associazione “Il Fratello”, Maria Caccamo, che stamattina è andata sul posto con alcuni tecnici per sistemare la saracinesca e, una volta, dentro si è accorta del danno. Da alcune settimane proprio uno dei due accessi era stato inibito proprio perché la saracinesca si era guastata. Da qui l’esigenza di ripararla. Stamattina sorpresa. I ladri sono entrati all’interno e hanno devastato tutto: hanno rotto i pezzi sanitari e hanno rubato i tubi di ferro e rame. Il “colpo” è stato compiuto portando via anche i computers, una cassa audio, una macchina da cucire e alcuni telefoni fissi. Quando la Caccamo stamattina è arrivata davanti al Consultorio, si è accorta che mancava l’intera serratura. Il centro – che opera da 27 anni nel quartiere Belvedere di Castelvetrano – è ospitato all’interno di alcuni locali dell’Iacp, al quale l’associazione “Il Fratello” paga il canone d’affitto. «Verso chi ha compiuto quest’atto vandalico non portiamo rancore – spiega la Caccamo – noi continuiamo ad amarli. Questi attacchi certamente non ci faranno scappare da qui, dove da decenni operiamo per gli abitanti dell’intero quartiere».