La valorizzazione del territorio è un concetto molto ampio che comprende diversi aspetti e settori. Pensiamo ad esempio al turismo, uno dei settori maggiormente colpiti dall’emergenza Coronavirus. Le soluzioni per ripartire, però, non mancano di certo soprattutto grazie alla rete. In un momento così fermo per il turismo può essere buona cosa scegliere di lavorare molto sul mondo digital per far conoscere la propria regione.

Un obiettivo che può sembrare difficile da raggiungere ma che in realtà non lo è, soprattutto se si tratta di una regione che offre un ampissimo patrimonio culturale come la Sicilia. Attraverso i social, infatti, è possibile incuriosire gli utenti di tutto il mondo che magari decideranno di visitare la regione appena sarà possibile viaggiare.

È necessario innanzitutto descrivere dettagliatamente la località, enfatizzandone i punti d’interesse e cercando di immaginare le aspettative del potenziale visitatore. Basandosi su esperienze personali, chi vuole promuovere il territorio online deve mettere in evidenza tutti gli aspetti collegati a tali esigenze, in tal modo il turista incomincerà ad assimilare i punti di forza del luogo e le sue potenzialità.

Esistono anche dei portali specializzati nel settore turistico, comparire in questi box in maniera ripetitiva rappresenta un’ottima opportunità per offrire una buona visibilità al territorio, ma è consigliabile integrare tali piattaforme in una personale strategia di marketing turistico per valorizzare maggiormente le proprie offerte. La finalità principale è quella di allargare il proprio bacino d’utenza per creare una sempre più vasta risonanza mediante una valida sinergia operativa.

Per incontrare le reali aspettative degli utenti è fondamentale utilizzare le “keyword” giuste, in quanto è proprio tramite queste che il motore di ricerca può indirizzare in una determinata direzione. Se la prima tappa consultabile è Google, quella successiva è lo specifico sito internet, che deve essere interessante, efficace, esaustivo e in grado di fornire i giusti contenuti. Per esempio, in homepage devono comparire i punti di maggiore interesse, corredati da immagini appropriate e completati con le indicazioni su “come arrivare”, “eventi”, “ricettività alberghiera”, “itinerari”, “proposte di vacanza”.

Anche i blog si configurano come mezzi estremamente efficaci per promuovere il territorio online, infatti, le esperienze personali destano comunque un notevole interesse ed invogliano chi legge alla condivisione. I social network sono un ottimo mezzo per sponsorizzare determinate mete turistiche, così come le recensioni che consentono di orientarsi in base a reali esperienze di altri turisti.

Sicilia e Sardegna, un patto per ripartire

Per ripartire dopo un anno difficile Sardegna e Sicilia hanno unito le forze promuovendo Pourista, una nuova Academy del Turismo pensata per innovare, attraverso momenti di confronto e webinar le metodologie formative e incentivare l’incontro fra operatori del settore e Tour Operator, creando nuove opportunità di lavoro e di vendita.

Rilanciare il futuro del turismo analizzando e studiando i trend emergenti è l’idea base dell’iniziativa nata dal connubio tra le startup di Bentu Experience e SiciLife in collaborazione con Welcome to Italy, piattaforma di incoming sul turismo itinerante. Bentu è stata creata un anno fa da tre giovani nuoresi Salvatore Beccu, Francesco Rusui e Lorenzo Murru e si occupa di turismo e progettazione innovativa sul territorio. SiciLife è un tour operator siciliano e primo marketplace delle esperienze turistiche.

Winery Tasting Sicily

Come sappiamo la Sicilia è una terra ricca di bellezze e dal grandissimo patrimonio enogastronomico. Per sfruttare queste enorme potenzialità non bisogna far altro che puntare sul digitale.

Secondo gli esperti, infatti, i turisti con un alto interesse verso il cibo, il vino e le tradizioni locali, amano scoprire la Sicilia attraverso i prodotti e le ricette tipiche, nel pieno rispetto di una enogastronomia sostenibile e rispettosa dell’identità del territorio. Il nuovo turismo enogastronomico è green, lento, attento; esso armonizza il piacere mare/sole con la visita dei siti storico culturali dell’isola e anche dei luoghi di produzione di prodotti noti e apprezzati.

Da questo concetto nasce Winery Tasting Sicily, un progetto di comunicazione nato da siciliani che credono nella loro terra, ha l’obiettivo di accompagnare l’enoturista nella conoscenza di una realtà tanto vasta e articolata quanto bella ed affascinante.

Il turista, che sia un esperto enologo o un curioso esploratore, desidera conoscere a tutto tondo l’ambiente, l’arte, il benessere che una realtà vinicola può offrire. Ciascun territorio con i suoi diversi prodotti, ogni cantina, ogni vigna sono espressione di una storia tutta da raccontare che conquista il cuore del winelover per le peculiarità distintive ed uniche e per l’accoglienza e i contatti umani vissuti.

Chi ha detto, quindi, che internet è soltanto online casino e social network. E’ molto di più e dalle potenzialità infinite. Perchè non sfruttarle per promuovere il nostro territorio ed essere pronti quando tutto tornerà alla normalità?