Con una campagna massiccia di comunicazione e tanto di fotografia dell’Assessore regionale alla salute Ruggero Razza con alcuni anziani presso il centro vaccinazioni dell’ospedale “San Marco” di Catania, è iniziata in Sicilia la vaccinazione per gli over 80. Al via anche in provincia di Trapani. Le prenotazioni sulla piattaforma prenotazioni.vaccinicovid.gov.it, in effetti, erano già state aperte qualche settimana fa. Tutto regolare. La procedura è semplice. Basta inserire il codice d’avviamento postale per scegliere il centro di vaccinazione più vicino.

Da qualche giorno – e sino a oggi – a chi deve prenotare il vaccino per un genitore over 80, spunta la vera novità. È vero che le date disponibili sono entro e non oltre 10 giorni, ma l’unico Centro di vaccinazione che si può scegliere è quello presso l’isola di Favignana. Una soluzione bizzarra, se si pensa che, ad esempio, un anziano di Campobello di Mazara dovrebbe raggiungere il porto di Marsala o Trapani, imbarcarsi per Favignana, vaccinarsi e poi tornare a casa. Come dire, una gita fuori porta… per il vaccino.

Sulla terra ferma, invece, se in alcuni Centri di vaccinazione si sta procedendo con un consistente numero di persone vaccinate ogni giorno, in altri si va a rilento. Come a Castelvetrano (presso l’ospedale), dove il Centro di vaccinazione rimane aperto solo la mattina e, attualmente, si possono somministrare solamente 40 vaccini al giorno.