La Sicilia sospende il vaccino AstraZeneca in via cautelativa sotto i sessant’anni. La decisione è riportata in una circolare del dirigente generale del Dasoe ad interim, Mario La Rocca. Il Dasoe che fa capo all’assessorato alla Salute è il Dipartimento regionale per le attività sanitarie e osservatorio epidemiologico. “Alla luce delle recenti notizie di stampa – si legge – relative alle posizioni assunte dal Presidente del Comitato Tecnico Scientifico, in riferimento al bilancio rischi-benefici, circa la somministrazione del vaccino Vaxzevria ai soggetti di età inferiore ai 60 anni, e in attesa di un pronunciamento ufficiale da parte del medesimo organo, si dispone in via cautelativa la sospensione con effetto immediato della somministrazione del vaccino AstraZeneca a tutti i cittadini di età inferiore ai 60 anni. Resta ferma, tuttavia, in assenza di evidenza scientifica contraria, la possibilità di procedere con l’inoculo della seconda dose di vaccino a quanti ne abbiano diritto”.

Oggi, una ragazza di 18anni di Sestri Levante è deceduta mentre si trovava ricoverata al Policlinico San Martino di Genova colpita da trombosi, il 25 maggio scorso aveva partecipato all’open day per la vaccinazione anti Covid con AstraZeneca.