Anche la Diocesi di Mazara del Vallo ha dato disponibilità all’Assessorato regionale alla salute di poter utilizzare le parrocchie per la campagna di vaccinazione. A richiedere la collaborazione alla Conferenza Episcopale Siciliana è stato lo stesso Assessore Ruggero Razza. La vaccinazione verrà effettuata sabato 3 aprile in 15 i luoghi di culto della Diocesi. A Castelvetrano la vaccinazione (a un numero minimo di 50 persone un massimo di 100) verrà effettuata nelle parrocchie San Francesco di Paola, Santa Lucia e San Giovanni Battista. Per quest’ultima parrocchia l’allestimento delle postazioni avverrà nella chiesa di San Domenico. Entro mercoledì sarà possibile prenotarsi chiamando al numero 3891750417 (Mariella). Il vaccino potrà essere somministrato a persone tra i 69 e i 79 anni.

Porte aperte, quindi, nei locali delle parrocchie e negli oratori, dove saranno presenti un medico, un infermiere e un amministrativo per la compilazione del moduli. “L’auspicio – scrive l’assessore Razza ai vescovi siciliani – è che quella del prossimo 3 aprile sia soltanto la prima prova di un’attività espansiva della campagna vaccinale che possa essere ripetuta nel futuro“.

Qui di seguito l’elenco delle altre parrocchie in Diocesi dove sarà possibile ricevere il vaccino: parrocchia San Giovanni Battista (Campobello di Mazara), San Nicola di Bari (Gibellina), Maria Ss. Madre della Chiesa, Santa Maria delle Grazie al Puleo, Sant’Anna, Maria Ss. Ausiliatrice (Marsala), San Lorenzo, Cattedrale e Seminario vescovile (Mazara del Vallo), Zona pastorale Pantelleria, chiesa madre (Partanna), chiesa madre (Santa Ninfa). Le prenotazioni si accettano entro mercoledì.