università nord italiaAnche quest’anno tanti giovani che hanno concluso le scuole superiori preferiscono continuare il loro percorso di studi professionalizzante presso atenei del nord Italia.

Circa il 70% dei ragazzi della provincia di Trapani che ha conseguito la maturità lo scorso luglio e che hanno intenzione di continuare il loro percorso formativo andranno, test permettendo, in università non siciliane.

Il fenomeno dell’immigrazione studentesca esiste già da diversi anni, nonostante la presenza di alcune sedi universitarie, tra cui quelle di Trapani e Palermo, affermate in quasi tutte le discipline universitarie. La maggior parte dei giovani belicini preferiscono andare presso sedi universitarie al nord Italia: tra le sedi più gettonate ci sono Roma, Milano, Bologna e Pisa. Quest’anno in particolare Bologna e Pisa sono state le più osservate dagli studenti. Rimane da chiedersi perché gli studenti del nostro territorio preferiscano andare via nonostante Palermo e Catania offrano vari corsi di laurea di buon livello.

“Molti di noi- afferma la neo diplomata al liceo classico di Castelvetrano Sophia Ginevra – stanno provando ad entrare nelle università del nord Italia, perché dati alla mano offrono più sbocchi occupazionali e garantiscono un’organizzazione didattica migliore».

di Filippo Siragusa
per GdS