Un singolare ritrovamento è stato fatto da un giovane a Triscina di Selinunte. Durante una passeggiata, Maximilien Pasini ha infatti notato quella che sembrava una tartaruga marina sulla battigia a Triscina di Selinunte, nei pressi della Chiesetta della borgata.

La nostra redazione dopo aver ricevuto le foto, ha immediatamente contattato la Dott.ssa Stefania D’Angelo, direttore della riserva naturale integrale WWF di Lago Preola e Gorghi Tondi. “Si tratta di una testuggine palustre – afferma la responsabile WWF, esperta della specie Emys trinacris – che probabilmente è stata trasportata in spiaggia da alcuni corsi d’acqua dolce che si trovano nelle prossimità. Il permanere in acqua salata avrebbe sicuramente provocato la morte”

Non si tratta infatti di una tartaruga marina ma di una tipologia di testuggine palustre, specie Emys trinacris, che vive solo il Sicilia e che se immessa in mare non riuscirebbe a sopravvivere. Dopo il contatto con l’esperta WWF il giovane ha recuperato la testuggine che nelle prossime ore verrà liberata in un corso di fiume vicino, ambiente nel quale potrà sopravvivere.

Si inviato i lettori a contattare immediatamente il WWF in caso di ritrovamenti simili.