Comunicato stampa Progetto Triscina – Dopo svariati incontri si arriva finalmente a potere fare il punto della situazione su alcune problematiche importantissime afferenti la borgata.

Sono intercorsi dei colloqui telefonici fra la dottoressa Musca e il Presidente dell’associazione PROGETTO TRISCINA, Enzo Danimarca, che chiedeva da mesi il servizio della Farmacia a Triscina. La componente della Commissione ha condiviso il parere di Danimarca, il quale sosteneva che non era necessario il certificato antimafia, come invece riferiva il funzionario Di Como, poiché il dott Gancitano è già titolare di una autorizzazione comunale, nella fattispecie nella frazione di Marinella di Selinunte. Così, grazie all’ intervento della dottoressa Musca, finalmente la pratica è stata completata e il Presidente, rassicuratosi, ha telefonato all’interessato comunicandogli la notizia e sollecitandolo a presentarsi urgentemente presso gli uffici comunali per definire la procedura che gli consente di potere esercitare il servizio il più presto possibile.

Nella tarda mattinata di ieri, il dott. Caccamo ha comunicato a Danimarca le notizie relative alla grave situazione dei RIFIUTI, al ripristino del MERCATINO DEL LUNEDÌ e alla riapertura del TEATRO “Franco Franchi e Ciccio Ingrassia”, inaugurato dalla stessa Associazione due anni fa insieme all’amministrazione comunale.

Sulla grave questione dei rifiuti, il dott. Caccamo ha rassicurato il Presidente dell’associazione dicendo che nel giro di tre o quattro giorni, Triscina sarà bonificata e ripulita. Le montagne dei rifiuti saranno rimosse, infatti la Commissione straordinaria si è adoperata in tal senso, avendo affittato e messo a disposizione due autoarticolati e delle pale meccaniche. Il tutto per superare lo stato di emergenza, situazione che col tempo avrebbe causato rischi alla salute e all’ambiente. Nel momento in cui, in seguito, partirà la raccolta differenziata l’ Associazione, su invito della Commissione straordinaria , si é messa a disposizione e provvederà a collaborare con la stessa in una attività di sensibilizzazione e di informazione fornendo a tutti i ” triscinari” le brochure che il Comune fornirà a Danimarca.

Per quanto riguarda il Mercatino del Lunedì, riferisce il dott. Caccamo, si farà , anche se in forma ridotta, nello stesso sito degli altri anni, ci sarebbero così una cinquantina di stalli. Il geometra Graziano, su indicazione del Commissario, ha poi telefonato a Danimarca rassicurandolo che alcuni operai del comune hanno iniziato a disserbare e ripulire, il sito, solo però in quel tratto di circonvallazione illuminato , il tratto in cui sarà allocato il mercatino.

E ancora, per quanto riguarda il teatro, ci sono voluti tanti mesi di impegno da parte di Danimarca, finalmente il Commissario ha comunicato che il bando per l’assegnazione è pronto. A nome dell”associazione e su invito della Commissione, Danimarca si è impegnato per collaborare all’allestimento di un cartellone di spettacoli estivi.

Nel pomeriggio del 12 luglio si è svolta anche l’assemblea dei soci di PROGETTO TRISCINA. Dopo un’articolata e approfondita discussione sulle problematiche che attanagliano la borgata di Triscina, si é posto maggiormente l’attenzione sui rifiuti. Su proposta del presidente si è addivenuti di aspettare con fiduciosa attesa, come annunciato dal dott Caccamo, che si risolvano dette criticità.
L’associazione si è autoconvocata per martedì 17 luglio e si riserva di prendere eventualmente nuove iniziative

Comunicato stampa
Il Presidente dell’Associazione PROGETTO TRISCINA