È davvero incredibile dove possa arrivare l’arroganza e l’inciviltà di un paese. Dopo tante difficolta, a pochi giorni dall’installazione delle passerelle sulla spiaggia di Triscina per i disabili, qualcuno decide di gettare un sacco nero colmo di rifiuti sulla passerella.

Perché questo gesto? La situazione si aggrava quando altri incivili gettano altri rifiuti accanto al sacco. Hanno scambiato la passerella per una discarica? E per assurdo, gli operatori ecologici invitati dai familiari dei disabili a liberare la passerella, si rifiutano di rimuovere il sacco perché non di loro competenza.

Un atteggiamento davvero di ignobile in cui tutti siamo responsabili ed invitati a riflettere. Stiamo umiliando i nostri disabili. Invito chi di competenza a rimuovere immediatamente i rifiuti dalla passerella ed invito la polizia municipale ad installare urgentemente la segnaletica di divieto sosta garantendo così il libero accesso alla passerella per le carrozzine.

Serena Navetta TDM Castelvetrano