Essepiauto

La Capitaneria di Porto di Mazara del Vallo avvisa che in data 16 luglio 2019, dalle ore 08.00 circa e fino a termine esigenza, avranno luogo, condotte dal responsabile dei Palombari della Marina Militare Italiana, le operazioni di localizzazione, identificazione, eventuale successiva rimozione ed inutilizzazione, nel punto di coordinate GPS Lat. 37° 33’ 30’’N – Long. 012° 50’ 00’’E (WGS 84), dell’eventuale ordigno bellico rinvenuto nelle acque antistanti località Triscina, nelle acque antistanti la strada n°151.

A partire dalle ore 08.00 e fino al termine delle operazioni summenzionate, lo specchio acqueo interessato dall’attività di brillamento è interdetto a qualsivoglia tipologia di navigazione, transito, ancoraggio e sosta di qualsiasi mezzo nautico (anche da diporto) per un raggio di metri 1000 (mille) dal punto di brillamento indicato al RENDE NOTO, nonché a qualsiasi tipo di balneazione ed attività di immersione per un raggio di metri 2000 (duemila) dal medesimo punto.

Non sono soggette al divieto:
– le unità della Guardia Costiera, del Nucleo Sdai di Augusta e delle Forze di Polizia in servizio;
– le unità adibite ad un pubblico servizio che abbiano necessità, non prorogabile, di accedere all’area in ragione delle finalità istituzionali perseguite dall’ente di appartenenza.