fognature triscina

Sempre più concreto il progetto relativo alla realizzazione della rete fognaria nella borgata marinara di Triscina che ne è completamente priva.

A due anni dall’assegnazione da parte del Cipe di 22,5 milioni di euro (fondi comunitari) per l’opera pubblica il III Settore comunale uffici tecnici ha definitivamente aggiudicato a un costituendo raggruppamento temporaneo di professionisti la progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva, lo studio geologico, il coordinamento per la sicurezza in fase di progettazione e di esecuzione, la direzione e la contabilità dei lavori che prevedono anche il collettamento dei reflui all’impianto di depurazione di via Errante Vecchia.

La gara è stata aggiudicata a Concise consorzio Stabile, società consortile a responsabilità limitata, con sede legale a Pordenone (capogruppo), a Sweco Hydroprojekt as, con sede in Praga, mandante così come i geologi Massimiliano Maria Cristiano Rizzo, di Caltanissetta e Franco Miragliotta, di Piraino (Messina).

Il raggruppamento di professionisti ha offerto un ribasso d’asta del 25% aggiudicandosi i lavori per un importo di 830.247,79 euro, Iva esclusa. L’opera è inserita nell’elenco annuale approvato dal Consiglio comunale lo scorso mese di settembre.

Margherita Leggio
per La Sicilia